New York, verso vaccino obbligatorio per dipendenti pubblici: a breve l'annuncio del sindaco de Blasio

New York, verso obbligo vaccino per dipendenti pubblici: a breve l'annuncio del sindaco de Blasio
3 Minuti di Lettura
Lunedì 26 Luglio 2021, 15:44 - Ultimo aggiornamento: 17:49

New York si sta avviando a chiedere il vaccino obbligatorio per tutti i dipendenti pubblici del municipio. Secondo i media statunitensi, l'annuncio ufficiale arriverà a breve dal sindaco della città Bill de Blasio. Nel frattempo, negli Stati Uniti sul fronte della pandemia si mette male: a lanciare l'allarme è il virologo Anthony Fauci, che punta il dito su chi ancora non si è vaccinato, circa la metà degli americani. «In questo momento è è come se avessimo due Americhe», ha detto Fauci.

Stati Uniti, la sfida di Fauci

Finanziare un programma teso a sviluppare prototipi di vaccini che ci proteggano da almeno 20 famiglie di virus e dal rischio di una nuova pandemia. A promuovere la proposta, secondo quanto scrive il New York Times, il virologo Anthony Fauci, a capo dell'Istituto nazionale delle malattie infettive statunitense e consigliere del presidente Joe Biden.

Fauci guarda dunque avanti, oltre al Covid-19, immaginando un team super specializzato di scienziati ed esperti al lavoro sul programma. Ma le sue ambizioni si scontrano con costi elevati che si aggirerebbero su alcuni miliardi di dollari l'anno, considerando anche che ci vorranno almeno cinque anni per i primi risultati. 

Variante Delta, Zangrillo: «Nonostante le folli riaperture, in Gran Bretagna da 5 giorni crollano i contagi»

Rimangono le restizioni ai viaggi

L'amministrazione Biden intende mantenere per ora le restrizioni ai viaggi in vigore in seguito ai timori per l'aumento dei caso di Covid e per la variante Delta. Lo riporta l'agenzia Bloomberg citando fonti della Casa Bianca. L'amministrazione americana è sotto pressione dei governi stranieri, delle compagnie aeree e di alcuni membri del Congresso per allentare le restrizioni sugli ingressi di stranieri nel Paese. La Casa Bianca ha più volte ribadito che un allentamento sarà deciso sulla base dei dato sanitari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA