Addio al padre della "mappa di New York": morto Michael Hertz

Mercoledì 26 Febbraio 2020
Addio al padre della
E' tra le mappe più consultate della storia. E lo sarà ancora per tanto tempo, un'opera che resterà impressa per sempre. Questa è l'eredita che ha lasciato Michael Hertz, il grafico creatore dell'iconica piantina delle linee della metropolitana di New York. Hertz è morto all'età di 87 anni in un ospedale di Long Island, negli Stati Uniti.

La sua storia parte dall'incarico che gli venne affidato dal Mta, l'autorita' che gestisce i servizi pubblici New York. Il compito era quello di disegnare la carta topografica della metropolitana della Grande Mela. Un intreccio di treni, fermate e linee difficili da comprendere prima delle metà degli anni '70. Prima di allora la metropolitana era soprannominata "Il Labirinto" poi il lavoro di Hertz ha migliorato la vita dei newyorchesi e dei turisti. Prima della mappa di Hertz, a essere consultata era la variopinta mappa in stile modernista dell'italiano Massimo Vignelli, realizzata nel 1972 e conservata al Moma. La mappa era però poco amata perché non metteva in relazione la parte sotterranea con il livello stradale. 

Ultimo aggiornamento: 14:33 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Traffico e sveglie all’alba: cosa non ci manca dell’uscire di casa

di Veronica Cursi