CORONAVIRUS

Covid, “puniti” i negazionisti della Corea del Sud: 510 positivi durante la manifestazione del 15 agosto

Sabato 5 Settembre 2020
1
Covid, “puniti” i negazionisti della Corea del Sud: 510 positivi durante la manifestazione

I negazionisti della Corea del Sud hanno “pagato” salato il conto. Sono 510 casi di coronavirus legati alle manifestazioni contro il governo del 15 agosto scorso. Lo ha detto il vice direttore dei Centri coreani per il controllo e la prevenzione delle malattie (Kcdc), Kwon Joon-wook, secondo cui altri 1.156 dei casi confermati sono invece legati alla chiesa Sarang Jeil di Seul, dove nelle settimane scorse si sono verificati assembramenti in violazione delle norme anti Covid. Nelle ultime 24 ore sono invece stati registrati 168 contagi, 10 dei quali importati, portando il totale dei casi nella Corea del Sud a 21.010. Le vittime sono 333.

Covid, oggi a Roma il corteo dei negazionisti. Di Maio: «Almeno rispettate le famiglie dei morti»

I negazionisti del Covid oggi in piazza, nel Lazio 171 positivi: 106 nella Capitale

Covid, l'infettivologo del Gemelli Cauda: «A Natale faremo i conti con il virus, il vaccino non ci sarà»

 

Ultimo aggiornamento: 14:56 © RIPRODUZIONE RISERVATA