Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Sri Lanka, nave dei veleni affonda: strage di pesci e tartarughe. «Disastro ambientale»

Sri Lanka, nave dei veleni affonda: strage di pesci e tartarughe. «Disastro ambientale»
2 Minuti di Lettura
Giovedì 3 Giugno 2021, 15:38 - Ultimo aggiornamento: 19:24

La MV X-Press Pearl, nave mercantile immatricolata a Singapore, che trasportava 1.486 container tra cui 25 tonnellate di acido nitrico insieme ad altri prodotti chimici e cosmetici, è naufragata al largo della costa orientale dello Sri Lanka dopo un terribile incendio avvenuto a bordo. A seguito dell'incidente il Governo s'è trovato costretto a vietare la pesca a 50 miglia dalla costa per quello che è stato unanimemente definito uno dei peggiori disastri marini e ambientali della zona. Al momento sono 5.600 i pescherecci e centinaia i soldati dell'esercito impegnati a ripulire la costa. Le autorità hanno denunciato che i detriti della nave hanno causato «probabilmente il peggior inquinamento delle spiagge della storia del Paese». La Marine Protection Authority (MEPA) ha affermato che l'inquinamento da microplastiche potrebbe causare enormi danni ecologici all'isola dell'Oceano Indiano.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA