Nato, Ucraina presenta domanda di adesione rapida. L'Allenza: «Serve l'unanimità»

"Abbiamo già dimostrato la compatibilità con gli standard dell'Alleanza", ha ribadito il presidente ucraino

Nato, Zelensky presenta domanda di adesione rapida dell'Ucraina
2 Minuti di Lettura
Venerdì 30 Settembre 2022, 16:20 - Ultimo aggiornamento: 19:47

L'Ucraina ha presentato domanda di adesione rapida alla Nato. Lo ha reso noto il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, al termine di una riunione del Consiglio di sicurezza nazionale e difesa. «Di fatto, siamo già nella Nato. Abbiamo già dimostrato la compatibilità con gli standard dell'Alleanza», standard che «sono reali per l'Ucraina, reali sul campo di battaglia e in tutti gli aspetti della nostra interazione».

Putin, perché annette le regioni ucraine? Dalla difesa della nazione al caso Crimea: cosa succede ora

«Ci fidiamo gli uni degli altri, ci aiutiamo a vicenda e ci proteggiamo a vicenda. Questa è l'Alleanza», ha detto Zelensky in un video postato sul suo profilo. «Di fatto. Oggi l'Ucraina chiede di farlo de jure. In modo accelerato. Compiamo il nostro passo decisivo firmando la domanda di adesione accelerata dell'Ucraina alla Nato», ha ribadito il presidente ucraino.

La risposta della Nato

«L'ingresso di un Paese nella Nato deve essere decisa dagli alleati all'unanimità. Al momento siamo concentrati nel dare sostegno pratico a Kiev per difendersi dall'invasione decisa di Mosca». Lo ha detto il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg.

© RIPRODUZIONE RISERVATA