Entra nel parco acquatico chiuso e sbaglia scivolo: muore dopo cinque ore intrappolato in un tubo

Entra nel parco acquatico chiuso e sbaglia scivolo: muore dopo cinque ore intrappolato in un tubo
di Federica Macagnone
2 Minuti di Lettura
Martedì 18 Agosto 2020, 20:21 - Ultimo aggiornamento: 20:37

Perché volesse infilarsi in quel tubo rimarrà un mistero. L’unico dato certo è che un senzatetto è morto dopo essere rimasto incastrato in un tubo di sostegno dello scivolo di un parco acquatico in Arizona. La polizia ha fatto di tutto per riuscire a liberarlo, ma dopo cinque ore di lavoro ininterrotto ha dovuto arrendersi.

Thailandia, bimbo cade in una piscina di un parco acquatico e annega
 

Parco acquatico


La tragedia è avvenuta all’Eldorado Aquatic and Fitness Center, un parco acquatico di Scottsdale, in Arizona. Il sospetto è che l’uomo abbia scavalcato la recinzione per fare un bagno in piscina prima di infilarsi nel tubo che regge la struttura di un mega scivolo. Le sue urla disperate sono state sentite da un poliziotto intorno a mezzanotte e venti, ma c’è voluta un’ora per individuare da dove provenissero, a causa della struttura che amplificava la voce dell’uomo.
 
Dopo averlo individuato i soccorritori hanno impiegato cinque ore per liberarlo, ma già intorno alle due l’uomo non dava più segni di vita. Servirà un'autopsia per determinare la causa della morte.  
 
«Non è stata un'impresa facile entrare in quel tubo, che è il supporto centrale della super struttura che sostiene lo scivolo circolare - ha detto il sergente Kevin Watts -  Quell'uomo ha dovuto arrampicarsi e anche a noi è servito un po' di tempo e di lavoro per entraci». Il parco acquatico è stato chiuso per consentire alla polizia di svolgere l’indagine sulla morte dell’uomo. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA