Risucchiata da un bocchettone della piscina, 18enne morta all'acquapark in Bielorussia

Risucchiata da un bocchettone della piscina, 18enne morta all'acquapark in Bielorussia
di Federica Macagnone
3 Minuti di Lettura
Martedì 17 Novembre 2020, 18:19 - Ultimo aggiornamento: 20:46

Avevano deciso di festeggiare il loro anniversario di fidanzamento in modo alternativo: una giornata in un parco acquatico al coperto dove avrebbero potuto divertirsi. Ma per questa giovane coppia di Minsk, in Bielorussia, quel giorno di festa si è trasformato in un giorno di lutto. Anna Teplova, 18 anni, è stata risucchiata da una valvola di scarico della piscina ed è annegata a pochi metri dal suo fidanzato che l’aveva persa di vista per pochi minuti.

LEGGI ANCHE Chiara Ferragni e Fedez si affacciano e scoppiano in lacrime per la sorpresa di Spotify

Anna era scesa da uno scivolo al parco acquatico Freestyle ed era pronta per l’ennesimo tuffo quando la sua mano è stata risucchiata con violenza sul fondo della piscina. Il fidanzato Dmitry, 19 anni, era a pochi metri da lei, ma non si è accorto di nulla. Una coppia l'ha vista sott'acqua, ha provato a portarla a galla, ma il risucchio era talmente forte che è stato necessario l’aiuto di cinque persone. «Le ha risucchiato la mano!» hanno urlato richiamando l’attenzione di altri presenti che si sono precipitati in acqua nel tentativo di salvarla.

«Il bagnino mi ha detto che era saltata in acqua, poi, a quanto pare, lo scarico si è aperto ed è stata risucchiata - ha detto Dmitry sotto choc - La schiena era blu, come un enorme livido. Forse ha sbattuto la testa ed è svenuta. Non lo so. Io ho visto qualcuno che veniva tirato fuori dall’acqua, poi ho notato che il costume da bagno era il suo. Ho capito che era lei. Mi sono avvicinato. Ho cercato aiuto». Cinque minuti dopo un’ambulanza è arrivata sul posto. I medici hanno provato a rianimarla con un massaggio cardiaco e la respirazione bocca a bocca per mezz’ora, ma non sono riusciti a salvarla. La polizia sta indagando sulla morte di Anna mentre il parco acquatico è stato chiuso.    

© RIPRODUZIONE RISERVATA