Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Evgenia Smirnova, modella russa precipita per 25 metri e muore: accusati tre amici

Una modella e due dei suoi amici sono stati accusati della morte di una webcam girl precipitata da 25 metri durante una "festa sessuale"

Evgenia Smirnova, modella russa precipita per 25 metri e muore: accusati tre amici presenti alla festa
4 Minuti di Lettura
Sabato 11 Giugno 2022, 14:13 - Ultimo aggiornamento: 12 Giugno, 09:08

Evgenia Smirnova, modella russa di 37 anni, è morta il 31 maggio dopo essere precipitata dall'ottavo piano di un resort a Phuket, in Thailandia. Un volo di 25 metri in cui la performer di video per adulti ha perso la vita durante una festa «sesso, alcol e droga». La polizia thailandese ha fermato tre ragazzi ritenuti ora colpevoli di aver spinto giu' dall'appartamento la donna, come riporta il The Sun. L'americano Jamaal Smith, 38 anni, il giordano Ahmad Alatoom, 28 anni, e la russa Natalia Kosenkova, 35 anni, sono stati tutti accusati di «incoscienza» che ha causato la morte. Tutti e tre rischiano 10 anni di carcere ciascuno se condannati. I poliziotti hanno detto che i tre amici affermano che Evgeniia era molto ubriaca quando salì una scala esterna tra il settimo e l'ottavo piano del resot, come riporta il Bangkok Post.

Ecaterina Danila, volo di oltre 100 metri in montagna: la torinese morta a 30 anni

Modella russa precipita da 25 metri e muore

Kosenkova, modella e DJ che ha anche lavorato come assistente dentale, ha affermato oggi di essere stata rilasciata e ha detto che la morte di Smirnova è stata uno «sfortunato incidente», ma non ha fornito ulteriori dettagli. «Il caso non è complicato perché non siamo colpevoli», ha detto la donna, aggiungendo che il suo avvocato le aveva ordinato di non parlare in dettaglio del caso. «L'unica cosa che posso dire è che questo è stato uno sfortunato incidente, ma non è stato un omicidio e nessuna delle persone coinvolte è da biasimare». Ha aggiunto: «Siamo stati tenuti in una galera, ma ci hanno lasciato andare».

Modena, bimba di 3 anni precipita dal balcone e muore: il padre perse la vita in un incidente sul lavoro

Il Party a base di droga e sesso

E la 35enne ha negato le notizie dei media thailandesi secondo cui il party era a base di sesso e droga: «Non conoscevo Evgenia Smirnova fino a quella sera. Non conoscevo la ragazza, è appena venuta alla festa dove eravamo noi. E ha chiamato il suo amico (Alatoom), che è venuto anche lui, e si è comportato in modo inappropriato. Posso dire che io e il mio amico (Smith), che conosco da molto tempo, ci siamo comportati con dignità e decenza. La polizia si fida di noi. La polizia dice di non essere preoccupata per noi». Ha aggiunto: «Sono solo una turista qui… Vivo qui da cinque mesi. Sono un turista normale. Era una normale festa dell'alcol: qualcuno muore qui ogni giorno».

 

Le indagini

L'autopsia come riporta il capo della polizia Amphon Buarapphon, ha rilevato un livello di alcol molto alto nel suo sangue, aggiungendo che tuttavia, i poliziotti stanno continuando un'indagine per omicidio sulla sua morte e stanno cercando segni di aggressione fisica. Evgenia è stata trovata con indosso solo la biancheria intima con ferite mortali alla testa e una gamba rotta dopo essere caduta dal complesso. La modella inoltre è stata trovata con in mano dei capelli umani che la polizia thailandese stava testando per il dna.

Modella di Onlyfans pugnala a morte il fidanzato in Florida, poi posta foto hot

Chi era la vittima

La donna russa è nota per aver gestito più account di social media con nomi diversi e regolarmente trasmessa in live streaming su un sito per adulti fino a poco prima della sua morte.

Smirnova era originaria di Nizhny Novgorod, ma da adulta si trasferì nella capitale russa Mosca. È arrivata a Phuket sabato 25 maggio, mentre il suo corpo è stato ritrovato nelle prime ore di martedì mattina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA