Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Guerra, dalla Gran Bretagna in Ucraina i Manpads: missili portatili che possono abbattere gli aerei russi

Guerra in Ucraina, ecco l'arma che arriva dal Regno Unito e mette in difficoltà Mosca
di Michela Allegri
4 Minuti di Lettura
Sabato 16 Aprile 2022, 16:34 - Ultimo aggiornamento: 17 Aprile, 08:38

Nella difesa dell’Ucraina in queste settimane sono stati fondamentali i Manpads, cioè Man-portable air-defense systems, un sistema missilistico antiaereo a corto raggio trasportabile a spalla ed efficace contro aerei che volano a bassa quota e obiettivi distanti pochi chilometri. I più famosi sono gli Stinger, i missili terra-aria spalleggiabili a ricerca di calore sviluppati negli Usa, ma ora nel Paese devastato dalla guerra sono arrivati dal Regno Unito anche gli Starstreak. Questo tipo di arma sta facendo la differenza perché la Russia non è riuscita a mettere fuori combattimento la rete ucraina di missili terra-aria S-300 a lungo raggio, guidati dai radar. Gli aerei di Mosca, quindi, sono praticamente costretti a volare a bassa quota, per evitare il rilevamento, diventando obiettivi più semplici da colpire.

Ucraina, porti italiani off limits per le navi russe. Cremlino vieta ingresso di Johnson in Russia

All'Ucraina dagli Usa elicotteri Mi-17 che possono distruggere i tank russi e jet MiG-29 slovacchi

Nel suo primo utilizzo sul campo di battaglia ucraino, il sistema missilistico portatile britannico avrebbe abbattuto un elicottero russo e lo avrebbe diviso quasi in due metà, secondo quanto riportato dal Times e come sembra emergere da un video. Ukrinform, il servizio stampa del ministero della Difesa ucraino, ha riferito su Telegram che, «nella regione di Kharkiv, un’unità di difesa aerea della 95a brigata d’assalto aereo delle forze armate ucraine ha utilizzato un Manpads Starstreak di fabbricazione britannica e ha distrutto con successo un altro UAV russo Orlan-10».

 

Come funzionano

I missili Starstreak sono armi ad alta velocità con tre dardi cinetici che distruggono i bersagli. A terra, i missili possono essere lanciati dalla spalla o combinati in lanciatori multipli leggeri (LML) portatili che possono essere montati su veicoli leggeri e possono trasportare tre proiettili pronti al fuoco. Una delle caratteristiche più innovative degli Starstreak è il sistema di puntamento laser, con un sensore termico che insegue l'obiettivo. Questo sistema antiaereo viene utilizzato dall’ultima settimana di marzo. 

Intanto Boris Johnson, il premier britannico, è stato dichiarato dalla Russia «persona non grata»: Mosca ha annunciato il divieto di ingresso nel Paese per lui e per dieci esponenti del suo governo, tra i quali il vice premier e ministro della Giustizia, Dominic Raab, i Segretari di Stato agli Esteri e alla Difesa, Elizabeth Truss e Ben Wallace, e la ex premier, Theresa May. Si tratta di una risposta a quella che la Russia definisce «un’azione ostile senza precedenti da parte del governo del Regno Unito», come ha spiegato il ministero degli Esteri di Mosca in una nota. Londra viene accusata di stare conducendo anche una «sfrenata campagna informativa e politica volta a isolare la Russia a livello internazionale e a creare condizioni per strangolarne l’economia».

Il ministero degli Esteri di Mosca sostiene che la leadership britannica stia «deliberatamente aggravando la situazione intorno all’Ucraina, fornendo al regime di Kiev armi letali e coordinando sforzi simili da parte della Nato». La scorsa settimana Johnson aveva incontrato e Kiev il presidente ucraino Volodymyr Zelenskiy e aveva promesso al Paese «il sostegno incrollabile» della Gran Bretagna nella lotta contro l’invasione russa. Non è tutto. Il Times ha rivelato che le forze speciali britanniche, per la prima volta dall’inizio dell’invasione, hanno iniziato ad addestrare truppe ucraine a Kiev. L’esercito ucraino avrebbe anche ricevuto l’addestramento per utilizzare i missili Starstreak attraverso modalità online e digitali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA