Putin usa come esca «missili per testate nucleari privi di armamenti». Il rapporto della Difesa britannica

L'intelligence di Londra: la mossa per sopperire a carenza di razzi a lungo raggio

Putin usa come esca «missili per testate nucleari privi di armamenti». Il rapporto della Difesa britannica
2 Minuti di Lettura
Sabato 26 Novembre 2022, 10:02 - Ultimo aggiornamento: 28 Novembre, 11:40

Gli stock di missili a lungo raggio della Russia sono talmente bassi che probabilmente l'esercito sta usando vecchi missili da crociera progettati per testate nucleari privati di ogni armamento. Lo scrive il ministero della Difesa britannico nel suo aggiornamento quotidiano dell'intelligence sulla situazione nel Paese.

Putin vuole «uccidere Lukashenko»: complotto per accusare gli Usa e costringere la Bielorussia a entrare in guerra

Missili russi, il rapporto del ministero britannico

Nel rapporto, pubblicato su Twitter, gli esperti britannici citano immagini "open source" che mostrano i resti di un missile da crociera AS-15 Kent - apparentemente abbattuto dalle forze ucraine - progettato negli anni '80 «esclusivamente come sistema di lancio di testate nucleari».

Le testate nucleari

«La testata era stata probabilmente sostituita da una zavorra. Anche se un sistema così inerte produce comunque qualche danno grazie all'energia cinetica del missile e al carburante non consumato, è improbabile che possa ottenere effetti efficaci contro gli obiettivi previsti», scrivo gli esperti del ministero. La Russia, conclude il rapporto, «spera quasi certamente che tali missili funzionino come esche e deviino le difese aeree ucraine. Qualunque sia l'intento della Russia, questa improvvisazione evidenzia il livello di esaurimento delle scorte russe di missili a lungo raggio».

© RIPRODUZIONE RISERVATA