Il ministro Moavero: «Il Kuwait ridarà presto la libertà al lavoratore italiano della Cmc»

Venerdì 7 Dicembre 2018
Tornerà presto a casa, a Cesena, Andrea Urcioli, il dipendente della ditta Cmc al quale era stato imposto dal 21 novembre il divieto di lasciare il Kuwait a causa di una controversia societaria. Stesso divieto per il collega portoghese Riccardo Pinela.

Lo ha annunciato la Farnesina. «Il ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Enzo Moavero Milanesi, desidera »condividere la buona notizia del provvedimento appena preso dalle Autorità del Kuwait« che rimuove il divieto di lasciare il Paese che era stato disposto nei confronti del cittadino italiano»
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il senso del Papa al Messaggero

Colloquio di Virman Cusenza e Alvaro Moretti