Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Il ministro Moavero: «Il Kuwait ridarà presto la libertà al lavoratore italiano della Cmc»

Il ministro Moavero: «Il Kuwait ridarà presto la libertà al lavoratore italiano della Cmc»
1 Minuto di Lettura
Venerdì 7 Dicembre 2018, 01:09
Tornerà presto a casa, a Cesena, Andrea Urcioli, il dipendente della ditta Cmc al quale era stato imposto dal 21 novembre il divieto di lasciare il Kuwait a causa di una controversia societaria. Stesso divieto per il collega portoghese Riccardo Pinela.

Lo ha annunciato la Farnesina. «Il ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Enzo Moavero Milanesi, desidera »condividere la buona notizia del provvedimento appena preso dalle Autorità del Kuwait« che rimuove il divieto di lasciare il Paese che era stato disposto nei confronti del cittadino italiano»
© RIPRODUZIONE RISERVATA