MIGRANTI

Migranti, Erdogan ordina alla Guardia costiera di fermare l'esodo verso la Grecia: Egeo pericoloso

Sabato 7 Marzo 2020
1

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha ordinato alla Guardia Costiera di fermare i migranti che tentano di attraversare il mar Egeo per raggiungere le isole della Grecia. «Su ordine del presidente...non verrà permesso ai migranti di attraversare l'Egeo, perché è pericoloso», ha fatto sapere la Guardia Costiera turca, citata dall'agenzia Anadolu.

Intanto incassata la tregua a Idlib con Vladimir Putin, il Erdogan si rituffa nel braccio di ferro diplomatico con Bruxelles, mentre il confine tra Turchia e Grecia continua a bruciare, con nuovi scontri e accuse di violenze tra le rispettive polizie di frontiera. Gli attuali accordi migratori “non funzionano più”, ha detto Erdogan in una telefonata ad Angela Merkel, chiedendo in sostanza una revisione dell'accordo sui migranti con l'Europa del 2016. Lunedì il  presidente turco si recherà in visita a Bruxelles ma  non si conoscono ancora i suoi incontri in programma. In Commissione c'è comunque preoccupazione per la questione migranti dopo che Ankara ha deciso di lasciare aperti i confini con l'Europa per consentire il passaggio delle migliaia di profughi in fuga dalle aree in guerra tra Turchia e Grecia. 

Migranti, von der Leyen, Michel e Sassoli in Grecia al confine con la Turchia
Lettera di politiche italiane a Lamorgese, si attivi per le madri siriane al confine tra Grecia e Turchia
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA