DONALD TRUMP

Melania Trump: «Inaccettabile separare i bambini dalle famiglie alla frontiera»

Sabato 13 Ottobre 2018
Melania Trump: «Inaccettabile separare i bambini»
«Separare le famiglie di immigrati al confine col Messico? Inaccettabile». «Le infedeltà di Donald? Solo gossip, noi due stiamo bene». «La giacca con la scritta? Un messaggio a chi mi critica, sono una delle persone più bullizzate al mondo». La first lady parla a ruota libera nella sua prima intervista a 360 gradi, trasmessa ieri sera dalla Abc con il titolo «Being Melania».

Ma una delle affermazioni più forti è la critica della politica della 'tolleranza zerò da parte dell'amministrazione contro l'immigrazione illegale, che la scorsa primavera portò alla separazione di 2.500 bambini dai loro genitori al confine col Messico, inducendola ad una visita a sorpresa nei centri di detenzione mentre montava l'indignazione nel mondo.

«Ignoravo che sarebbe venuta fuori quella politica, fui presa alla sprovvista, lo seppi dai media e reagii subito. Per me era inaccettabile vedere bambini e genitori separati. Era straziante. E reagii con la mia voce», ha raccontato. Così manifestò il suo dissenso al marito. «Gli dissi che lo ritenevo inaccettabile e lui pensò la stessa cosa», ha dichiarato riferendosi al tycoon, costretto poi a correggere il tiro. Peccato che ora la sua amministrazione, come rivela il Washington Post, stia considerando alcuni piani che potrebbero portate nuovamente alla separazione tra genitori e figli alla frontiera col Messico.

Una opzione allo studio è quella di tenere insieme le famiglie che cercano asilo fino a 20 giorni e poi dare ai genitori la scelta tra stare nei centri detentivi con i loro figli per mesi o anni mentre il loro caso viene esaminato oppure consentire che i bimbi siano portati in centri differenti dove parenti o altre persone possano chiederne l'affido. Melania ha comunque spezzato una lancia a favore di una stretta sui controlli: «Credo nelle politiche di mio marito perchè credo che dobbiamo essere molti vigili su chi entra nel Paese».

Quanto alla controversa giacca indossata quando andrò a visitare i bambini separati al confine col Messico, la scritta nella parte posteriore (I really don't care, do u?, A me non interessa, e a voi?), era rivolta «alla gente e ai media di sinistra che mi criticano». «Volevo mostrare loro che non mi interessa. Potete criticare quanto volete, ma questo non mi fermerà dal fare ciò che sento giusto», ha spiegato per la prima volta Melania. Infine il delicato capitolo delle notizie sulle infedeltà coniugali.

«Sono una madre e una first lady, ho cose molto più importanti a cui pensare e da fare», ha tagliato corto. «Non è una mia preoccupazione», ha aggiunto. Poi ha ammesso che tutte le storie imbarazzanti dell'ultimo anno «non sono sempre state piacevoli». «Ma so cosa è giusto e cosa è sbagliato, cosa è vero e cosa non è vero». Sullo stato del suo matrimonio ha detto: «Stiamo bene», il resto è solo «gossip, speculazioni dei media, e non sono sempre affermazioni corrette». «Sono molto forte e so quali sono le mie priorità»: parola di Melania.
Ultimo aggiornamento: 19:46 © RIPRODUZIONE RISERVATA