MEGHAN MARKLE

Meghan Markle, il royal baby vale già milioni di sterline: ma pagherà le tasse negli Usa

Domenica 28 Aprile 2019 di Alessio Esposito
Meghan Markle, il royal baby vale già milioni di sterline: ma pagherà le tasse negli Usa

Non è ancora nato, ma il figlio di Meghan Markle e il principe Harry vale già milioni di sterline. Il Regno Unito attende con ansia la nascita del nuovo royal baby, che sta già portando un indotto economico non indifferente oltremanica. I royal gadget, infatti, vanno già a ruba: diverse aziende britanniche hanno cominciato a produrre merchandise a tema, praticamente sold out in molti store online. Si va dalle tazzine ai peluche, da prodotti di consumo quotidiano fino ad articoli di lusso, tutto brandizzato baby Sussex

Harry e Kate, la coppia che non ti aspetti: pace fatta dopo le liti per Meghan?

Secondo una stima delCenter for Retail Research di Norwich – riportata da Cosmopolitan – il figlio di Meghan e Harry produrrà un giro d'affari da 100 milioni di sterline, circa 115 milioni di euro.
 

 

Ma a guadagnarci saranno anche gli Stati Uniti. Il royal baby avrà, infatti, doppia cittadinanza britannica e americana, in quanto figlio di una cittadina statunitense. Questo vuol dire che dovrà pagare le tasse anche nel paese natio della madre, almeno fino al compimento del 18esimo anno d'età, quando potrà rinunciare al doppio passaporto. Questo darà, inoltre, la possibilità al Fisco americano di conoscere conti e proprietà dei genitori del nascituro reale, in quanto tenuti per legge a dichiararli. Sulla nascita del baby Sussex c'è grande mistero, qualcuno dice che sia già venuto al mondo, ma una cosa è certa: calcoli e speculazioni sul figlio di Meghan Markle e del principe Harry sono già partiti.ù

 

Ultimo aggiornamento: 17:48 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

La Roma di Max Pezzali: questa città è difficile, ma ci vivrei

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma