Proposta di matrimonio sott'acqua, ma alla fine lui muore annegato

Domenica 22 Settembre 2019
2
Proposta di matrimonio sott'acqua, ma alla fine lui muore annegato

Erano in vacanza in Tanzania, alloggiati in un resort che offre camere da letto immerse nell'oceano, sotto la superficie del mare, e Steve Weber ha pensato di sfruttare quel posto unico al mondo per chiedere alla sua fidanzata Kenesha Antoine di sposarlo. Ma la splendida iniziativa ha avuto un finale tragico: dopo la proposta di matrimonio Steve non è mai riemerso dall'acqua. Il ragazzo è morto annegato. A raccontarlo è stata la stessa Kenesha con uno straziante post su Facebook, e i responsabili dell'albergo lo hanno confermato alla Cnn. Le autorità tanzanesi stanno indagando sulle cause della morte del turista statunitense. 

Chiede al fidanzato di accompagnarla al matrimonio di un amico, si presenta con il vestito bianco: l'insolita proposta di nozze

L'anello? Lo indossa la mucca: la proposta di matrimonio del contadino fa il giro del mondo
 

La coppia arrivava dalla Louisiana. La scena è stata ripresa dalla donna e il video si può ancora vedere su Facebook: con la maschera ma in apnea, Steve compare al di là della vetrata che separa la camera da letto dal mare, e mostra a Kenesha un biglietto scritto a mano: «Non posso trattenere il respiro abbastanza per dire tutto quello che amo di te, ma tutto quello che amo di te lo amo ogni giorno di più. Ti prego, sposami». Quindi, Steve estrae una scatoletta che contiene un anello, e qui finisce il video. Non si conoscono i dettagli di ciò che è successo dopo, ma Kenesha scrive: «Non sei più riemerso da quegli abissi, perciò non hai mai potuto sentire la mia risposta: sì! sì! Un milione di volte sì, voglio sposarti. Non ci siamo più abbracciati, non celebreremo l'inizio di una nuova vita insieme, il più bel giorno della nostra vita è diventato il più brutto, il più crudele scherzo del destino che si potesse immaginare. Cercherò consolazione pensando che in questi ultimi giorni abbiamo vissuto la più incredibile lista di cose da fare prima di morire, e che siamo stati così felici e frastornati dall'entusiasmo di questi momenti finali trascorsi insieme».

 

Ultimo aggiornamento: 23 Settembre, 10:45 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Chiamare il 112 svedese e scoprire che è peggio di quello di Roma

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma