Gravidanza a rischio, non può uscire dall'ospedale: trentenne incinta si sposa in reparto

Martedì 12 Novembre 2019 di Giampiero Valenza

Un ospedale può ospitare un doppio, felice, evento? Sì, quando si tratta del luogo dove nascerà tua figlia e dove hai deciso di sposarti. E' accaduto all'ospedale Techer di Calais, in Francia, dove una futura mamma, per il benessere del figlio nascituro, non poteva abbandonare il reparto. Così è arrivata la scelta alquanto bizzarra: celebrare il matrimonio con il futuro marito direttamente nella stanza. 

Lei muore di cancro e lui la sposa durante il funerale davanti a testimoni e amici
Sopravvissuti al crollo del Morandi si sposano: «Noi 4 ore sotto le macerie, ora andiamo avanti»

A darne notizia è stato direttamente l'ospedale sulla propria pagina Facebook: "Stamattina abbiamo celebrato un matrimonio nel reparto maternità. La sposa non può lasciare la sua stanza, così il matrimonio è arrivato da loro! Il centro ospedaliero di Calais augura loro tutta la felicità che meritano".

A sposarsi sono stati Stéphane Bekaert, di 50 anni, e Jorine Speville Hortense, di 30. Il matrimonio era già stato programmato ma la trentenne non poteva lasciare l'ospedale perché la sua gravidanza sarebbe stata a rischio. 

Secondo quanto riporta France Info, il codice civile francese autorizza i matrimoni fuori dal municipio in caso di grave impedimento, con l'accordo dell'autorità giudiziaria e con la garanzia che il matrimonio sia tenuto in forma pubblica. Ecco perché la porta della stanza d'ospedale è rimasta aperta. 

Ultimo aggiornamento: 18:51 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, mille guai e un miracolo: per Natale i turisti in aumento

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma