Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Marlene Engelhorn, 29enne discendente dei fondatori della Basf, eredita 4 miliardi di euro ma rinuncia: «Non voglio essere così ricca»

L'azienda chimica della sua famiglia ha un fatturato di 78.000 milioni di euro e per Forbes sua nonna è alla posizione 687 tra i più ricchi del mondo

Marlene Engelhorn, 29enne discendente dei fondatori della Basf, eredita 4 miliardi di euro ma rinuncia: «Non voglio essere così ricca»
3 Minuti di Lettura
Venerdì 5 Agosto 2022, 17:55 - Ultimo aggiornamento: 6 Agosto, 11:48

Marlene Engelhorn a 29 anni è l'erede di una fortuna milionaria, di circa 4mila milioni di euro, ma ha scelto di rinunciare al 90% del suo patrimonio. Il motivo? Dice di non voler essere "così ricca". La storia della studentessa di lingua tedesca a Vienna ha fatto il giro del mondo.  

Marlene è una discendente dei fondatori di BASF, una delle più grandi aziende chimiche del mondo, che nel 2021 ha registrato un fatturato di oltre 78.000 milioni di euro. Fondata nel 1865, la Basf ha brevettato alcune invenzioni storiche come il colorante indaco, (uno dei primi coloranti sintetizzati su scala industriale) e la tecnologia necessaria alla funzionalità dei nastri magnetici (musicassette e videocassette). Secondo Forbes sua nonna occupa la posizione 687 nella classifica delle persone più ricche del mondo.  

Amalia d'Olanda, la giovane erede al trono rinuncia alla rendita milionaria: «Non ho fatto niente per meritarla»

 

«Non ho fatto nulla per meritarli»

La giovane dice di non avere bisogno di tutti questi soldi e non ritiene giusto riceverli senza aver fatto nulla per meritarli: «Questa non è una questione di volontà, ma di correttezza. Non ho fatto nulla per ricevere questa eredità. Questa è pura fortuna alla lotteria delle nascite e pura coincidenza» spiega in una delle interviste rilasciate ai giornali tedeschi «Non dovrebbe essere una mia decisione cosa fare con i soldi della mia famiglia, per i quali non ho lavorato». Per la giovane, una ricchezza eccessiva porta a tensioni, problemi e incomprensioni: «Non saprei cosa farne e non potrei essere felice».

 

Fotocopiatrice al macero, distrutto tesoro di due milioni in banconote nascosto all'interno: giallo a Vicenza

 

Taxmenow: chi sono i ricchi che vogliono pagare più tasse 

Marlene ammette di essere una ragazza privilegiata, ma questo non le impedisce di esprimere le sue idee contro la disuguaglianza sociale e di impegnarsi per cambiare le cose. Idee che l'hanno portata a fondare il movimento AG Steuersrechtigkeit, conosciuto in tutto il mondo come "Taxmenow" composto da eredi di grandi fortune che chiedono un aumento delle tasse sui grandi patrimoni. «Essendo una persona che ha goduto dei benefici della ricchezza per tutta la vita e so quanto sia distorta la nostra economia. Non posso continuare a stare seduto ad aspettare che qualcuno, da qualche parte, faccia qualcosa», ha spiegato Marlene alla BBC.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA