Mamma uccide la figlia di 3 anni: soffocata con cuscino, non accettava fosse autistica

Mercoledì 23 Ottobre 2019 di Alessia Strinati
Mamma uccide la figlia di 3 anni: soffocata con cuscino, non accettava fosse autistica

Non accettava la diagnosi di autismo della figlia, così la uccide nel sonno a soli 3 anni. Una mamma irlandese si è profondamente depressa dopo che i medici hanno diagnosticato a sua figlia una forma di autismo, la donna era diventata ossessionata dalla malattia della bambina, al punto da convincersi che era più grave di quanto le dicessero i dottori.

Roma, bimba di 8 anni morta a scuola. «Forse soffocata dalla mozzarella». Disposta autopsia

Colta dalla disperazione ha afferrato il cuscino di Minnie della piccola e l'ha soffocata nel sonno. Poco prima di compiere il terribile gesto la mamma aveva cercato su Google come fare e ha eseguito le istruzioni trovate sul web. Il padre della bambina ha dichiarato che aveva lasciato la moglie e la figlia a guardare i cartoni insieme il pomeriggio della tragedia, per andare a lavorare.

Tutta la famiglia, come riporta il Daily Mail, sapeva del dolore e della disperazione della donna dopo la diagnosi dei medici. La mamma cercava molte informazioni sulla condizione della figlia, provando a capire come aiutarla, ma tutto questo stress l'aveva trascinata in una profonda depressione. La madre della giovane vittima ha dichiarato di non ricordare nulla, di aver chiamato i soccorsi credendo che la figlia si fosse sentita male. Ora la donna verrà sottoposta a un processo. 

Ultimo aggiornamento: 18:10 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Ristoranti acchiappa-turisti: l’invasione dei microonde

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma