Mamma dimentica il figlio in aeroporto, il pilota è costretto a tornare indietro

Martedì 12 Marzo 2019
Mamma dimentica il figlio in aeroporto, il pilota è costretto a tornare indietro

Dimentica il figlio in aeroporto e sale sull'aereo, ma quando se ne rende conto riesce a convincere il personale dello scalo a rinviare il decollo per recuperare il suo bambino. Una disavventura a lieto fine per una giovane donna, in procinto di partire con un volo della Saudi Arabian Airlines dall'aeroporto di Gedda. Il singolare episodio è avvenuto all'aeroporto King Abdulaziz nello scorso fine settimana. L'aereo si trovava in fase di decollo quando la donna, che doveva raggiungere l'aeroporto di Kuala Lumpur, in Malesia, si è accorta di aver lasciato il figlio al terminal, senza imbarcarsi con lui.

Roma, parto in aeroporto: mamma e bimbo lasciano l'Italia

La donna, presa dal panico, ha subito chiesto aiuto al personale di volo, che ha immediatamente contattato la torre di controllo per chiedere di tornare indietro e consentire alla passeggera di ricongiungersi col figlioletto.
 


L'aereo, che si trovava già in pista ed aveva acceso i motori, di fatto è tornato indietro fino al punto di imbarco, consentendo alla donna di tornare nello scalo e prendere il suo bambino, che era rimasto in una sala d'attesa. Uno strappo alla regola assolutamente comprensibile. A rivelare la notizia è il Telegraph, che ricorda anche quanto accaduto all'ex premier britannico David Cameron e a sua moglie Samantha nel 2012: la coppia si trovava in un pub insieme alla loro figlia, ma poi era uscita dimenticando la bambina nel locale.

Ultimo aggiornamento: 16:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

«Gli strapperei le braccia»: Dessì e la cura al malaffare

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma