Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Bambino di 10 anni costretto a cambiare maglietta per salire in aereo: il motivo è assurdo

Bambino di 10 anni costretto a cambiare maglietta per salire in aereo: il motivo è assurdo
2 Minuti di Lettura
Sabato 28 Dicembre 2019, 12:37 - Ultimo aggiornamento: 29 Dicembre, 00:52

Aveva una maglietta con l'immagine di un serpente, ma è stato costretto a toglierla e a cambiarla per poter salire sull'aereo. Il motivo ha dell'assurdo: secondo gli agenti di sicurezza dell'aeroporto, la maglia poteva causare ansia negli altri passeggeri.

 


Accade in Sudafrica a Johannesburg, dove il piccolo Stevie Lucas, 10 anni, che vive con la sua famiglia a Wellington in Nuova Zelanda, era andato a far visita ai nonni: ma al ritorno, all'aeroporto di Johannesburg, è stato bloccato dagli addetti che lo hanno costretto a cambiare maglietta, secondo quanto riferito al Daily Mail dai genitori Steve e Marga. Nel video della sicurezza, si vede il bambino che toglie la sua maglietta e la reindossa al rovescio, riferisce il Mail. La causa, alcune regole sui giocattoli e sui vestiti che coinvolgono immagini di serpenti. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA