Londra, paura sul volo British Airways: il copilota sviene, atterraggio choc

Martedì 29 Dicembre 2020
1
Atterraggio d'emergenza per il volo della British Airways: il copilota colpito da malore in volo

Momenti di tensione sul volo della British Airways partito da Londra e diretto ad Atene. Mentre l'aereo sorvololava la Croazia il copilota è improvvisamente crollato in terra all'interno della cabina, svenuto, privo di sensi. Il capitano in un primo momento ha pensato di fare ritorno nella capitale britannica, ma le condizioni del collega sono peggiorate costringendolo ad un atterraggio d'emergenza a Zurigo, l'aeroporto più vicino in quel momento. La notizia è riportata dal Mail Online.

Muore in aereo con «chiari sintomi Covid». Ira a bordo: «Perché è salito? Tremava». Incubo contagi

 

 

Cosa è successo al copilota? Che tipo di malanno ha avuto? La compagnia aerea ha mantenuto il massimo riserbo sulla questione dichiarando solamente che «il primo ufficiale semplicemente non si sentiva bene». Ma ciò che è avvenuto a bordo ha destato molta preoccupazione costringendo il capitano a cambiare improvvisamente rotta deviando l'Airbus A320 verso lo scalo svizzero. 

 

Il volo è quindi atterrato a Zurigo senza problemi per poi ripartire per la sua destinazione originale quasi sei ore dopo. Ma il mistero su cosa sia avvenuto a bordo resta fitto. Un portavoce della British Airways, in un comunicato, ha rassicurato come l'aereo sia rimasto sotto il pieno controllo del capitano e ha affermato: «La sicurezza dei nostri clienti e dell'equipaggio è sempre la nostra massima priorità e le nostre squadre si sono prese cura dei clienti prima che proseguissero il loro viaggio».

 

Secondo quanto riferisce il Mail Online il primo ufficiale si è successivamente ripreso. La compagnia aerea invece non voluto ha rivelato la causa del malore. «Il primo ufficiale semplicemente non si sentiva bene», ha detto il portavoce. 

Ultimo aggiornamento: 11:19 © RIPRODUZIONE RISERVATA