Il Liechtenstein festeggia 300 anni, il sovrano invita tutti i sudditi a bere una birra con lui nel castello

Mercoledì 21 Agosto 2019 di Giampiero Valenza
Il principe Giovanni Adamo II

Il piccolo stato alpino del Liechtenstein, incastonato nelle Alpi tra Austria e Svizzera, celebra i suoi 300 anni. E il sovrano, il principe Giovanni Adamo II, ha offerto una festa nel giardino fuori dal castello nella capitale, Vaduz. In quell'occasione è stato possibile, per i sudditi, prendere una birra con lui e scambiare due chiacchiere.  A riportare la notizia è la versione on line del canale televisivo Euronews.

Kate Middleton e il principe William: gli auguri a Meghan Markle proprio non piacciono
La regina Elisabetta compie 93 anni, parata solenne a Londra

Il Liechtestein è il sesto Paese più piccolo del mondo e conta circa 38mila abitanti. Il 74enne Giovanni Adamo II, il 15 agosto 2004, aveva ceduto ad interim i poteri del governo al figlio Luigi, pur mantenendo formalmente il titolo di principe sovrano.

I principi regnanti del Lichtenstein sono tra i più ricchi d'Europa. Il casato possiede la banca Lgt: l'amministratore delegato dell'istituto è infatti l'altro figlio, il principe Massimiliano.

Il 23 gennaio 1719 fu Carlo VI d'Asburgo a unire le aree di Schellenberg e Vaduz e ad elevare così la contea a Principato sotto il nome di Liechtestein, facendolo entrare negli Stati del Sacro Romano Impero.

Il nome deriva da Antonio Floriano di Liechtenstein, fedelissimo proprio di Carlo VI (fu intendente e consigliere del suo Consiglio segreto). E, non appena l'imperatore fondò il principato, fu proprio Antonio Floriano il suo primo principe.
 

Ogni anno la festa nazionale si celebra il 15 agosto, festa dell'Assunzione di Maria e, per convenzione, giorno in cui si festeggia il compleanno del principe Francesco Giuseppe II (padre di Giovanni Adamo II). Sebbene lui fosse nato il 16 agosto, infatti, viene ricordato il giorno prima proprio in concomitanza con la festa dell'Assunzione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA