Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Kharkiv, uccisi due dipendenti dello zoo rimasti per accudire gli animali. «Chi ha fatto questo è disumano»

Kharkiv, uccisi due dipendenti dello zoo rimasti per accudire gli animali. «Chi ha fatto questo è disumano»
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 20 Aprile 2022, 12:17 - Ultimo aggiornamento: 14:28

Due dipendenti dello zoo di Kharkiv sono stati ritrovati morti. Avevano scelto di restare nel parco per accudire i "loro" animali, ma hanno pagato con la vita questa scelta. I due sono stati ritrovati in un ripostiglio del Feldman Ecopark: non si avevano più loro notizie dall'inizio di marzo. Lo ha riferito il servizio stampa del parco, ricordando che i due avevano scelto di rimanere nella struttura per nutrire gli animali. 

Guerra nucleare, l'ex parlamentare ucraino (filo-russo) esorta Putin: «Zelensky e l'Occidente hanno paura»

 

Uccisi due dipendenti dello zoo rimasti per accudire gli animali

L'Ecopark ospita più di 2.000 animali di 200 specie. Dopo essere tornati nel parco, finito nel mirino dei russi come il resto della seconda città ucraina, i gestori hanno cercato i due per poi trovarli ieri, «colpiti dai nemici». Nel comunicato si legge: «Conserveremo il benedetto ricordo di queste persone meravigliose e coraggiose. Sincere condoglianze alle loro famiglie e amici. Siamo certi che le persone disumane che hanno fatto questo saranno sicuramente punite! Parti del parco sono state danneggiate dai bombardamenti. Alcuni bisonti sono stati uccisi, lasciando un cucciolo di 10 mesi».

Il sindaco di Kharkiv: «Bombardamenti senza sosta»

Da domenica a Kharkiv «bombardamenti senza sosta di quartieri civili». Lo denuncia alla Cnn il sindaco di questa città nell'est dell'Ucraina, Igor Terekhov, precisando che in precedenza gli attacchi si concentravano alla periferia di Kharkiv. «Negli ultimi giorni» i bombardamenti russi «sono stati nel centro e hanno preso di mira civili pacifici», ha detto Terekhov. Il sindaco ha parlato di «molti feriti e, purtroppo, alcuni morti». «Nell'ultimo giorno e mezzo abbiamo avuto 15 persone uccise e più di 50 ferite - ha detto - Quindici morti in un solo attacco».

© RIPRODUZIONE RISERVATA