Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Kennedy, l'ultima rivelazione: con l'amante anche mentre Jacqueline partoriva

John Fitzerald Kennedy con la moglie Jacqueline e la figlia Caroline
2 Minuti di Lettura
Giovedì 24 Ottobre 2019, 19:48

Che l'ex presidente americano John F. Kennedy fosse un latin lover non è una novità, ma ora la cantante Carly Simon ha rivelato che Jfk era con una delle sue amanti anche mentre la moglie Jackie dava alla luce uno dei loro figli. L'autrice di Yoùre So Vain, che strinse amicizia con l'ex first lady nell'ultimo decennio della sua vita, ha pubblicato un libro di memorie dal titolo Touched by the Sun: My Friendship with Jackie. E ha raccontato come Jacqueline Kennedy «non fosse turbata» dalle relazioni del marito. «Penso che alcune cose abbiano avuto più effetto su di lei rispetto alle sue storie», ha detto Simon, 74 anni, in un'intervista a Nbc News: «Ad esempio, il fatto che Jfk non fosse lì per la nascita di un figlio, che fosse con un'amante mentre era in ospedale. Varie cose che lui ha fatto devono averle fatto più male». Kennedy era presente per la nascita di Caroline, John Jr. e Patrick, che morì a soli due giorni di vita. Ma si trovava su uno yacht nel Mediterraneo nel 1956, quando la moglie diede alla luce una bimba nata morta. Simon e Jackie si incontrarono nel 1983 a Martha's Vineyard, quando avevano rispettivamente 38 e 54 anni, e la cantante ha definito l'ex first lady «la madre che non ha mai avuto».


«Con il suo freddo distacco, Jfk non vedeva alcun motivo per tornare indietro visto che la neonata era già morta», aveva spiegato Steven Livingston sul Washington Post nel 2013. Simon, da parte sua, ha raccontato come Jacqueline «in modo allegro ma rassegnato» le aveva detto che «ovviamente era a conoscenza delle amanti» del marito. «Semplicemente la loro presenza non le importava quanto si pensasse, perché lei sapeva che Kennedy l'amava molto, più di qualunque delle sue scappatelle». La cantautrice ha poi rivelato di essere stata una delle poche persone invitate a casa dell'ex first lady nel 1994, mentre stava morendo a causa di un linfoma. «Le ho tenuto la mano e le ho detto che le volevo bene - ha ricordato - In sottofondo c'era un disco con canti gregoriani. Non potevo credere di essere lì e che la mia amica stava scivolando via».

© RIPRODUZIONE RISERVATA