Bimbo morto nel pozzo, i genitori: «Gli daremo un fratellino, lo avevamo promesso a Julen»

Giovedì 28 Marzo 2019 di Enrico Chillè
Bimbo morto nel pozzo, i genitori: «Gli daremo un fratellino, lo avevamo promesso a Julen»

«Quando non l'abbiamo più sentito piangere, avevamo già capito e perso ogni speranza. Eppure ci hanno mentito per giorni». José Rosellò e sua moglie Victoria, i genitori di Julen, il bimbo morto dopo essere caduto in un pozzo a Totalàn (Malaga), hanno parlato per la prima volta dopo diverso tempo ma non sono mancati gli sfoghi e le critiche rivolte ai soccorritori e ai legali dell'unico indagato per la morte del piccolo.

Bimbo morto nel pozzo, accuse al sindaco: «Ha permesso lavori illegali come quello»

In collegamento da Malaga con lo studio di Espejo Publico su Antena 3, Victoria, la mamma di Julen, che aveva già perso un figlio due anni fa, ha rivelato: «Stiamo provando ad avere un altro figlio, avevamo promesso a Julen di dargli un fratellino. Ci stiamo provando, ma al momento non sono incinta. Stiamo cercando di uscire in qualche modo da un incubo, con l'appoggio delle nostre famiglie e dei nostri amici».

Bimbo nel pozzo, il racconto di Nicolas: «Ho trovato io il corpo di Julen, è stato terribile»
 


Per la morte di Julen, avvenuta in un pozzo illegale e non segnalato, l'unico indagato al momento è David Serrano, compagno della cugina di José. Come Leggo vi aveva già spiegato, la difesa dell'uomo aveva accusato i soccorritori sostenendo che il bimbo, di appena due anni, potesse essere stato ucciso da una sonda o da un piccone utilizzati durante i soccorsi. I genitori di Julen, in merito, spiegano: «Al momento i rapporti con lui non sono buoni né cattivi, semplicemente non esistono. Non possiamo proibirgli di difendersi, ma non crediamo affatto in quella memoria difensiva».

Parlando dei soccorsi, rivelatisi più lenti del previsto, i genitori di Julen si sono sfogati così: «Durante le varie operazioni ci hanno dato informazioni false, ci hanno mentito. Non critichiamo i soccorsi, ma le false speranze e le risposte vaghe che ci hanno fornito in quelle ore così drammatiche».
 


Ultimo aggiornamento: 13:39 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Nel bagno delle donne il messaggio che gli uomini non scriverebbero mai

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma