Jody Scheckter, morta la figlia 21enne dell'ex campione del mondo Ferrari. «Era malata di tumore»

Martedì 22 Ottobre 2019
Jody Scheckter, morta la figlia 21enne dell'ex campione del mondo Ferrari. «Overdose per alleviare i dolori del tumore»

Dramma familiare per l’ex pilota di Formula 1 Jody Scheckter, campione del mondo nel 1979 ed ex pilota anche della Ferrari: è morta sua figlia Ila, che aveva appena 21 anni, trovata senza vita nel suo letto, nella casa di famiglia in Hampshire, in Gran Bretagna. Ancora da chiarire le cause della morte della giovane, che da qualche mese soffriva di epilessia: secondo una nota della famiglia, Ila negli ultimi mesi aveva avuto «ansia e paura delle convulsioni» proprio per via dell’epilessia. I tabloid britannici accennanno ad una possibile overdose per alleviare i dolori della malattia.

Tumore all'utero, Monica muore a 44 anni poco dopo le nozze. I medici l'avevano curata per il mal di schiena

Miguel Cervantes, morta la figlia di 3 anni: l'annuncio sui social dell'attore di "Hamilton"

Scheckter ha sei figli e Ila era la quinta: alla ragazza due anni fa era stato diagnosticato un tumore al cervello ed era stata operata più volte. Ma negli ultimi tempi le sue condizioni di salute erano migliorate, e solo un mese fa, a settembre al Gran Premio d’Italia, era stata a Monza con tutta la famiglia per un evento celebrativo organizzato dalla Formula 1.

Jody, pilota famosissimo negli anni ’70, si ritirò l’anno dopo aver vinto il Mondiale con la Ferrari, nel 1979: sudafricano di origine, vinse ben 10 Gran Premi e fu per diversi anni uno dei volti più celebri e acclamati dell’ambiente. La famiglia ha chiesto di rispettare la privacy per quanto accaduto: i funerali saranno celebrati in forma privata.

Ultimo aggiornamento: 18:15 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

La Roma di Max Pezzali: questa città è difficile, ma ci vivrei

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma