Israele: Gantz a Netanyahu, blocca l'invio di vaccini all'estero

Israele: Gantz a Netanyahu, blocca l'invio di vaccini all'estero
2 Minuti di Lettura
Giovedì 25 Febbraio 2021, 18:24

Israele verso il blocco delle esprtazioni dei vaccini. Il ministro della difesa Benny Gantz ha chiesto al premier Benyamin Netanyahu di sospendere «immediatamente» l'invio di vaccini, acquistati da Israele, a paesi esteri, come annunciato nei giorni scorsi. Al tempo stesso, Gantz ha reclamato la convocazione del Gabinetto di sicurezza per un incontro urgente sul tema.

In una lettera inviata a Netanyahu e al Consigliere per la sicurezza nazionale Meir Ben Shabbat, Gantz ha scritto che «mentre la fornitura al personale medico dell'Autorità nazionale palestinese (Anp) è stata effettuata in modo ordinato, accoppiato al bisogno di vaccini in Israele, l'invio ad altri paesi nel mondo non è mai stata portata in discussione nelle sedi opportune».

«I vaccini sono proprietà dello Stato di Israele e quando tu dici - ha aggiunto Gantz rivolto al premier - che 'dosi non usate' si sono accumulate, mentre la maggior parte della popolazione di Israele non è vaccinata, è falso». Gantz ha chiesto sulla vicenda l'intervento del Procuratore generale dello stato Avichai Mandelblit.

© RIPRODUZIONE RISERVATA