Iran avvia l'arricchimento dell'uranio. Ire Ue: «Così Teheran si allontana dagli impegni»

Lunedì 4 Gennaio 2021
1
Iran avvia l'arricchimento dell'uranio. Ire Ue: «Così Teheran si allontana dagli impegni»

L'Iran avvia l'arricchimento dell'uranio al 20% nell'impianto nucleare di Fordo, nei pressi della città santa sciita di Qom, 200 km a sud-ovest di Teheran. La decisione, anticipata nei giorni scorsi, comporta un significativo superamento dei limiti previsti dall'accordo sul nucleare del 2015 (Jcpoa).

 

 

Monito agli Usa

 

«I movimenti e le azioni provocatorie degli Stati Uniti non sfuggono ai nostri occhi e le forze iraniane sono pienamente consapevoli dei movimenti segreti americani nella regione». Lo ha dichiarato il portavoce del ministero degli Esteri iraniano, Saeed Khatibzadeh, commentando la decisione del Pentagono di mantenere in Medio Oriente la portaerei Uss Nimitz per fronteggiare le «recenti minacce» di Teheran.

«Restare o andarsene è una loro decisione. Noi siamo pronti a ogni scenario, ma ci auguriamo che non creino tensioni nei prossimi giorni e non lascino una sinistra eredità di cui le future generazioni dell'America saranno ritenute responsabili», ha aggiunto il portavoce della Repubblica islamica. «Abbiamo inviato apertamente messaggi a Washington attraverso la Svizzera (che cura gli interessi Usa in Iran, ndr) e anche agli altri stati della regione. Abbiamo sottolineato che Washington è responsabile del suo avventurismo e abbiamo chiesto a quei Paesi di non cadere nella trappola degli Stati Uniti», ha concluso Khatibzadeh.

Ira Ue. «Se l'annuncio verrà attuato, rappresenterebbe un notevole allontanamento dagli impegni sul nucleare dell'Iran» con «gravi implicazioni sulla non-proliferazione» delle armi nucleari. Così un portavoce della Commissione Ue commenta l'annuncio di Teheran dell'avvio dell'arricchimento dell'uranio al 20% nell'impianto nucleare di Fordo.

Ultimo aggiornamento: 13:53 © RIPRODUZIONE RISERVATA