Influenza suina, 14enne in coma dal giorno di Natale. La madre: «Se sopravviverà avrà danni permanenti»

Domenica 6 Gennaio 2019
1
Robert Brennan

Colpito dall'influenza suina, è in coma dal giorno di Natale: Robert Brennan, 14 anni, è ricoverati in condizioni disperate nel reparto di Terapia intensiva all'Alder Hey Children’s Hospital di Liverpool dopo un primo ricovero al Leighton Hospital. Rischia di morire, ma anche se sopravviverà il suo cervello ha già riportato danni permanenti. 

LEGGI ANCHE: Muore a 26 anni per influenza suina e meningite in California: addio a giornalista televisiva
LEGGI ANCHE: La peste suina africana dilaga in Europa, 9 nazioni colpite. «Abbattere i cinghiali»

Come ha raccontato la madre, il 21 dicembre il ragazzo ha accusato i simtomi di quello che sembrava un raffreddore di stagione, al più un'influenza. Poi i forti dolori alla schiena, con la temperatura che non si abbassava nonostante l'uso di antiepiretici, hanno spinto la donna a portare Robert in ospedale. Inizialmente si era comunque pensato a un'infezione renale ma in poche ore le analisi hanno rivelato la terribile verità:  si tratta del virus H1n1, la febbre suina, una diagnosi che prevede di mettere subito il paziente in coma farmacologico.

La donna ha anche detto:  "Gli accertamenti hanno evidenziato piccole emorragie cerebrali causate dall'infezione, se Robert supererà la fase critica dell'infezione dovrà tuttavia fare i conti con danni permanenti al cervello". L'anno peggiore per la peste suina fu il 2008 quando morirono 300mila persone. 
 

Ultimo aggiornamento: 7 Gennaio, 07:38 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Chi tira tardi per spiare i cellulari

dei figli, con l’incognita password

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma