India, un fulmine uccide 11 persone: si fanno un selfie davanti a un monumento

India, un fulmine uccide 11 persone: si fanno un selfie davanti a un monumento
di Giampiero Valenza
2 Minuti di Lettura
Martedì 13 Luglio 2021, 20:50 - Ultimo aggiornamento: 20:51

Il maltempo flagella l’India: i fulmini hanno ucciso 38 persone in sole 24 ore. Undici di loro sono morte mentre stavano facendosi foto vicino a una torre di avvistamento dell’Amber Fort del XII secolo, a 11 chilometri da Jaipur, nel Rajasthan. Secondo quanto si legge sull’edizione online di Abc, è stato l’alto ufficiale di polizia Anand Srivastava a dire che alcune delle vittime stavano scattandosi selfie vicino all’attrazione turistica bene protetto dell’Unesco.

Strage di elefanti in India, 18 esemplari trovati morti in circostanze misteriose: «Probabile avvelenamento»

I governi locali: finanziamento alle famiglie

Anche nell’Uttar Pradesh, altro Stato del Nord del Paese, 18 persone sono state uccise da un fulmine. La maggior parte di loro erano braccianti agricoli che lavoravano nei campi.

I governi locali hanno annunciato un risarcimento finanziario per le famiglie delle vittime e per i feriti. Il primo ministro del Rajasthan, Ashok Gehlot, ha dichiarato che saranno pagate 500.000 rupie (poco più di 5.600 euro) per ogni persona colpita. Sono circa 2 mila le persone che ogni anno muoiono in India perché colpite da fulmini.

Video

© RIPRODUZIONE RISERVATA