IL CONFLITTO

Guerra ucraina, i russi mirano a conquistare Chasiv Yar e Vovchansk

Tutti gli aggiornamenti in diretta

Guerra ucraina

Usa, russi a D-Day?Ricorderanno lotta a veri nazisti a Kiev

«Rinviamo al governo francese, che organizza la commemorazione in Normandia. Ma forse questo ricorderà ai russi che un tempo in Ucraina combattevano i veri nazisti, non quelli immaginari»: così un portavoce della Casa Bianca ha risposto ad una domanda dell'ANSA sulla decisione del presidente francese Emmanuel Macron di invitare un rappresentante del governo russo alle celebrazioni dell'80/mo anniversario del D-Day. 

Mosca: "Abbattuti 9 missili Usa Atacms e un drone sulla Crimea"

La Russia ha abbattuto nove missili americani Atacms e un drone ucraino lanciati contro la Crimea la scorsa notte. Lo rivendica il ministero della Difesa di Mosca in un post su Telegram, nel quale annuncia anche di aver intercettato e distrutto tre droni ucraini sulla regione russa di Belgorod e altri 57 sulla regione di Krasnodar.

I russi mirano a conquistare Chasiv Yar e Vovchansk

Le forze russe mirano a catturare le città di Chasiv Yar e Vovchansk, rispettivamente nelle regioni ucraine di Donetsk (est) e Kharkiv (nord-est): lo scrive l'Istituto per lo studio della guerra.

Secondo il rapporto del centro studi statunitense, i russi hanno recentemente intensificato i loro sforzi per catturare Chasiv Yar, un obiettivo importante dal punto di vista operativo, cercando di sfruttare il modo in cui le operazioni offensive nel nord del Kharkiv - nonchè quelle in corso in tutta l'Ucraina orientale - hanno generato una maggiore pressione a livello di teatro sulle forze ucraine. Un assalto del 4 aprile scorso è stato seguito da un'intensificazione delle operazioni offensive vicino alla città e i recenti assalti meccanizzati russi nell'area indicano probabilmente un'intensificazione generale degli sforzi russi per catturare Chasiv Yar, commentano gli analisti dell'Isw. La presa di questa città sarebbe importante dal punto di vista operativo, poiché fornirebbe alle forze russe posizioni favorevoli per lanciare successive operazioni offensive contro Kostyantynivka e Druzhkivka, città che formano la porzione meridionale di una cintura difensiva ucraina che costituisce la spina dorsale della difesa di Kiev nel Donetsk. Inoltre, i russi stanno danno la priorità alla cattura di Vovchansk, che sarà probabilmente uno dei restanti obiettivi tattici della prima fase delle operazioni offensive nel Kharkiv. Secondo il think tank, il comando militare russo probabilmente ha scelto Vovchansk come uno degli obiettivi tattici chiave della prima fase dell'operazione offensiva in questa regione poiché la città è il più grande centro abitato direttamente al confine con la Russia, che fornirebbe alle forze di Mosca una testa di ponte vicino alle sue retrovie per preparare e lanciare la seconda fase dell'offensiva.

Guerra ucraina. «l'assalto lanciato dalla Russia contro la regione di Kharkiv potrebbe essere solo la prima ondata di un'offensiva più ampia», avverte Zelensky. Il leader ucraino chiede agli Usa di togliere le limitazioni sull'uso delle armi. Diecimila persone sono state evacuate dalla città del nord est. La Polonia rafforzerà il fianco est con oltre 2 miliardi. Mattarella: 'L'Ucraina ci richiama all'impegno contro le dittature'. All'Arena di Verona il Papa accoglie i parenti delle vittime del conflitto, 'la pace non sarà mai frutto di muri e armi', il suo appello.

© RIPRODUZIONE RISERVATA