GRETA THUNBERG

Greta Thunberg fa arrabbiare le ferrovie tedesche: botta e risposta su Twitter

Domenica 15 Dicembre 2019
7

Botta e risposta su Twitter tra Greta Thunberg e le ferrovie tedesche. Il casus belli è stato un tweet postato ieri dalla giovanissima attivista svedese a bordo di un treno della Deutsche Ban, al rientro dalla conferenza sul clima di Madrid, con il commento: «Viaggiando su treni sovraffollati attraverso la Germania. E finalmente sto tornando a casa!». Il tutto corredato da una foto di lei seduta in terra circondata da molti bagagli. Diversi follower di Greta le hanno espresso solidarietà per non essere riuscita a trovare un posto a sedere per il lungo viaggio.

Cop25 fallisce i target. L'Onu: occasione persa. Greta Thunberg: «Scienza ignorata»
Greta Thunberg persona dell'anno di Time: è la più giovane di sempre. Venerdì sarà a Torino
 


Le ferrovie tedesche hanno replicato in modo gentile, ma senza nascondere un certo disappunto: «Cara Greta, grazie per il supporto a noi ferrovieri nella nostra lotta contro i cambiamenti climatici e siamo lieti che tu abbia viaggiato su un nostro treno ad alta velocità». Salvo poi aggiungere: «Sarebbe stato più bello se avessi menzionato anche il mondo gentile e competente con cui sei stata trattata dal nostro staff della prima classe».

Greta ha cercato di smorzare le polemiche, spiegando che il treno per Basilea è stato soppresso, così lei e le sue amiche si sono sedute in terra. Ma dopo Goettingen hanno trovato posto. In ogni caso, ha puntualizzato: «Naturalmente questo non è un problema e non ho mai sostenuto che lo fosse. I treni affollati sono un buon segno perché dimostrano che la domanda di viaggi in treno è alta», ha aggiunto l'attivista, che rifiuta di viaggiare in aereo perché troppo inquinante.  

Ultimo aggiornamento: 16 Dicembre, 14:50 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Iscrizione a scuola, la regola aurea per decidere senza discutere

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma