Argentina, oltre a maschio-femmina introdotto il genere neutro ("X") sulle carte d'identità

Non più solo maschio o femmina: introdotto genere "neutro" sulle carte d'identità in Argentina
3 Minuti di Lettura
Giovedì 22 Luglio 2021, 16:49

Secondo la nuova legge nazionale argentina da oggi coloro che si identificano come non binari rispetto al genere avranno il diritto di definirsi "neutri" sul proprio documento di identità. Un "X" potrà sostituire le alternative di "maschio" o "femmina".

Altre identità oltre a maschio e femmina

Come primo stato latinoamericano, con la nuova legge sull'identità di genere, l'Argentina si unisce a una serie di Paesi che hanno già adottato questo sistema per le identità formali, tra cui Canada, India e Nuova Zelanda. Il decreto del presidente Alberto Fernández, pubblicato mercoledì sulla Gazzetta Ufficiale, prevede che chiunque richieda un nuovo documento di identità ora potrà selezionare la voce "X" accanto alla voce "sesso".

Pallamano, rifiutano di indossare il bikini sessista: multate le giocatrici novergesi

«Ci sono altre identità oltre a quella dell'uomo e della donna, e devono essere rispettate», ha detto Fernández. «L'ideale sarà quando tutti noi saremo solo chi siamo e nessuno si preoccuperà del genere delle persone», ha aggiunto parlando durante un cerimonia a Buenos Aires in cui sono stati consegnati a tre persone i primi tre documenti con la nuova legge. Presenti all'evento anche il ministro degli interni argentino e il ministro delle donne, del genere e dell'identità. «Stiamo facendo la storia», si legge in un tweet del ministero.

Ddl Zan, Renzi: «Senza riferimento a identità genere ci siamo quasi. Ma il Pd dice di no»

Le persone di nazionalità argentina che vogliono elaborare il cambio del proprio documento di identità e gli stranieri che risiedono nel Paese e sono in possesso di un documento argentino potranno esercitare questo diritto, recandosi presso gli uffici pubblici corrispondenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA