Fukushima, 6 giovani malati fanno causa all'operatore della centrale nucleare: «Cancro alla tiroide per colpa delle radiazioni»

Fukushima, 6 giovani malati fanno causa all'operatore della centrale nucleare: «Cancro alla tiroide per colpa delle radiazioni»
2 Minuti di Lettura
Giovedì 27 Gennaio 2022, 12:00 - Ultimo aggiornamento: 29 Gennaio, 17:08

Nuova causa legale per l'operatore della centrale nucleare di Fukushima, la Tokyo Electric Power (Tepco), a oltre 10 anni dalla triplice catastrofe del 2011. Sei giovani residenti - che al tempo dell'incidente avevano un'età compresa tra 6 e 16 anni, sostengono di aver sviluppato il cancro alla tiroide negli anni successivi a causa delle radiazioni presenti nell'area.Tutti i pazienti che hanno inoltrato il procedimento legale hanno subito un intervento per rimuovere le ghiandole della tiroide, rivela l'avvocato.

Energia, stop della Germania ad altre 3 centrali nucleari dal primo gennaio 2022

Tepco ha precisato che era a conoscenza della causa legale, con la richiesta di un risarcimento da 616 milioni di yen (3,9 milioni di euro), e ha rivelato che si appresta a difendersi in tribunale una volta esaminati gli incartamenti. Secondo gli esperti il caso si concentrerà sulle relazioni tra esposizione alle radiazioni e la formazione del cancro alla tiroide, già giudicato “improbabile” da una commissione medica regionale giapponese. Già nel 2021 un rapporto delle Nazioni Unite aveva escluso danni alla salute dei residenti di Fukushima nei 10 anni successivi all'incidente nucleare. Nessuno dei 6 querelanti, secondo i documenti resi noti dagli avvocati, aveva una storia familiare di cancro alla tiroide.

© RIPRODUZIONE RISERVATA