Rapimento dell'ereditiera in Costa Azzurra: condannato italiano gestore di un suo ristorante

Rapimento ereditiera in Costa Azzurra: condannato italiano gestore di un suo ristorante
2 Minuti di Lettura
Giovedì 28 Gennaio 2021, 16:35

Il 67enne Giuseppe Serena, piemontese, è stato condannato dal tribunale di Nizza a 18 anni, per il rapimento di Jacqueline Veyrac, l' ereditiera francese tenuta per alcuni giorni in ostaggio nell'autunno del 2016. Una vicenda che tenne col fiato sospeso la Costa Azzurra. La donna, oggi ottantenne, è presidente del cda del Grand Hotel di Cannes.

Serena, che aveva gestito senza successo un ristorante della donna, è stato ritenuto l'ideatore del rapimento, per il quale i giudici francesi hanno condannato altri sette imputati fino a 15 anni. Cinque le assoluzioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA