Sbarca dall'elicottero e fa un selfie: studente 22enne decapitato dalle pale del rotore

I genitori del ragazzo volavano dietro di lui su un secondo elicottero. Il pilota è ora accusato di omicidio colposo

Sbarca dall'elicottero e fa un selfie: studente 22enne decapitato dalle pale del rotore
4 Minuti di Lettura
Martedì 26 Luglio 2022, 13:11 - Ultimo aggiornamento: 27 Luglio, 08:08

Era di rientro, su un elicottero privato con tre amici, ad Atene dopo aver passato qualche giorno a Mykonos. Prima che il mezzo spegnesse i motori però Jack Fenton, 22enne studente inglese, ha deciso di aprire la porta del veivolo per fare un selfie. Decisione che gli è costata la vita. Il giovane e facoltoso ragazzo, è stato decapitato dalle pale dello stesso mezzo, un Bell 407.

Andrea Cembali si sporge per scattare un selfie, ma precipita nel burrone e muore: aveva 29 anni

Jack, inutili i soccorsi

«È stato il primo a sbarcare dall'elicottero Bell 407 ad Atene e mentre si spostava sul retro, è stato colpito alla testa dal piccolo rotore posteriore dell'aereo», ha detto al Times un alto funzionario di polizia. «Non c'era alcuna possibilità che sopravvivesse. La sua morte è stata istantanea». A nulla è servito l'arrivo dei soccorritori, per Jack non c'era piu' nulla da fare. Secondo quanto riferito, lo studente di Oxford Brookes stava «scattando una foto» quando è stato colpito a morte dalle pale dell'elicottero in un eliporto a Spata, vicino ad Atene, lunedì sera verso le 19.

Cade dal balcone mentre scatta un selfie, grave una 15enne a Ostia

Le indagini

Gli investigatori stanno indagando sulle circostanze dell'incidente, ma il pilota potrebbe essere accusato di omicidio colposo. Con lui trattenuti dalla polizia anche i due tecnici di terra, ad essere cntestato il fatto che al ragazzo sia stato permesso di scendere dal velivolo prima che questo fosse spento completamente.  

I genitori dell'uomo britannico avevano noleggiato un secondo elicottero per un viaggio di famiglia, sul mezzo c'era almeno uno dei fratelli del ragazzo morto. Secondo quanto riferito, il pilota del Bell ha chiamato via radio il suo collega per dare l'allarme. I genitori sono stati dirottati in un altro aeroporto, per risparmiare loro l'orrore del corpo del figlio staziato.

I media locali hanno riferito che quattro persone erano state sul primo elicottero e stavano tornando da Mykonos e avevano programmato di recarsi all'aeroporto internazionale di Atene, dove sarebbero tornate nel Regno Unito.

Modella scatta un selfie con il papà appena morto e la pubblica sui social: travolta dagli insulti

La ricostruzione

Secondo quanto riferito, la vittima è uscita dall'elicottero Bell 407 mentre i suoi motori erano ancora accesi ed è stato colpito dall'elica dell'aereo. Gli amici a bordo hanno assistito alla tragica scena, avvenuta intorno alle 18:20 ora locale. I servizi di emergenza si sono precipitati all'eliporto privato ma hanno trovato l'uomo morto, ha riferito Proto Thema.

Secondo quanto riferito, il pilota ha dirottato i genitori della vittima, che si trovavano su un secondo elicottero che viaggiava dietro di loro, verso l'altro aeroporto di Spata, per risparmiare loro l'orrore di vedere il corpo del figlio.

Inghilterra, mamma scatta un selfie in bicicletta: l'ultima immagine prima di morire

Cosa è successo

La polizia ha spiegato che le eliche degli elicotteri tendono a continuare per circa due minuti dopo che il motore è stato spento, a meno che il pilota non prema un pulsante per fermarle a circa 50 secondi. L'indagine della polizia e dell'Autorità indipendente per le indagini sugli incidenti aerei si concentrerà sul fatto che il pilota abbia detto ai passeggeri di sbarcare dall'aereo.

Una fonte della polizia ha detto a The Sun: «Stiamo parlando di una tragedia, una tragedia senza precedenti che non sarebbe mai dovuta accadere. La causa è oggetto di indagine, ma non è chiaro il motivo per cui ciò è accaduto o è stato permesso che accadesse quando le pale del rotore rappresentano un pericolo così evidente»

© RIPRODUZIONE RISERVATA