Londra, guasto a rotore di coda: così precipitò l'elicottero del patron Leicester City

Giovedì 6 Dicembre 2018
Londra, guasto a rotore di coda: così precipitò l'elicottero del patron Leicester City

La sua morte provocò una vasta eco di commozione in tutto il mondo, ma soprattutto, ovviamente a Leicester dove in migliaia si riunirono per giorni per celebrare la memoria del  presidente del club di calcio, LeicesterCity, Vichai Srivaddhanaprabha, morto con  la figlia e il suo staff nello schianto del suo elicottero subito dopo una partita. Ora si sanno le cause dell'incidente: è stato un guasto alla pedaliera a far precipitare il 27 ottobre l'elicotteroo.
 

È la conclusione alla quale sono giunti gli investigatori della Air Accident Investigation Branch (Aaib), che hanno scoperto che i pedali si erano disconnessi dal sistema che li collegava al rotore di coda. Il guasto ha fatto roteare verso destra in maniera incontrollata l'AW169, prima che il mezzo si schiantasse al suolo poco distante dal King Power Stadium.

L'Aaib, riporta la Bbc, ha riferito che l'inchiesta prosegue. Nello schianto morirono il presidente del LeicesterCity, Vichai Srivaddhanaprabha, due membri del suo staff, Nusara Suknamai e Kaveporn Punpare, e i piloti Eric Swaffer e Izabela Roza Lechowicz. Dopo l'incidente, l'agenzia europea per la sicurezza del volo ha ordinato controlli sui rotori di coda di tutti gli elicotteri AW169 e sui modelli simili.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Se il pupo gioca a pallone il Natale costa 200 euro

di Mimmo Ferretti