Elezioni Regno Unito, il miracolo della signora Anderson: suo l'unico seggio che i laburisti hanno strappato ai conservatori

Venerdì 13 Dicembre 2019 di FRANCESCO PADOA
Fleur Anderson
In una giornata storica, da dimenticare per i laburisti, la peggiore dal 1935, dove tutti hanno guadagnato sulla pelle del partito di Corbyn, c'è però una nota positiva. Una piccola luce nel disastro totale, in un bilancio che parla di ben 59 seggi persi. I laburisti hanno strappato un seggio ai conservatori, l'unico in tutta la Gran Bretagna: quello di Putney, distretto nel sud-ovest di Londra, in Inghilterra, nel quartiere di Wandsworth, considerato uno dei 35 principali centri della Grande Londra. Il miracolo l'ha compiuto la signora Fleur Anderson, che ha vinto con 22.780 voti contro i 18.006 di Will Sweet, regalando un +4,4% al suo partito rispetto al 2017, e riconquistando il primato territoriale perso dai Labour 14 anni fa. È stato un momento di sollievo in una notte difficile per Jeremy Corbyn. Il seggio era stato precedentemente ricoperto dalla deputata Tory Justine Greening, che il 3 settembre era entrata nel gruppo indipendente. La direttrice politica della BBC, Laura Kuenssberg, ha affermato: «Questo risultato negativo deve essere un promemoria per i conservatori, che ancora devono lavorare soprattutto nelle aree urbane come Londra».

I RISULTATI
Fleur Anderson, Labour, 22.780 voti
Fergal McEntree, verde, 1.133 voti
Will Sweet, conservatore, 18.006 voti
Sue Wixley, Democratico liberale, 8.548 voti
  Ultimo aggiornamento: 17:16 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani