EasyJet perde il bagaglio e lo restituisce distrutto, la denuncia: «Avevo anche pagato la priority»

Giovedì 19 Settembre 2019 di Domenico Zurlo
Perde bagaglio con EasyJet, glielo restituiscono rotto: «All'interno tutto distrutto». Ma c'è un giallo

Aveva perduto il suo bagaglio, e al suo ritrovamento la scoperta era stata scioccante: distrutto il trolley, distrutta la maggior parte degli oggetti al suo interno. Perciò quando Eloise Walsh ha ricevuto indietro da EasyJet la sua borsa, smarrita dopo il suo arrivo all'aeroporto di Gatwick, ha pensato bene di filmarne le condizioni in un video postandolo sul suo profilo Twitter.

EasyJet, l'aereo è senza pilota: passeggero prende il comando e atterra ad Alicante
EasyJet, passeggero conduce un aereo da Manchester ad Alicante

Le immagini sono eloquenti: la valigia presenta una enorme crepa nel mezzo, e pezzi rotti o mancanti. All'interno il suo smartphone aziendale era distrutto, così come altri oggetti, mentre tre suoi abiti erano inutilizzabili per via di una crema che era "esplosa" all'interno del trolley, racconta il tabloid inglese Daily MIrror. E ancora: scarpe e borse danneggiate o macchiate, una custodia per gli occhiali da sole spiegazzata. 

«Le mie scarpe preferite erano completamente schiacciate. La mia borsa da spiaggia, completamente rovinata. Grazie mille per avermi fatto pagare la 'priority', per poi perdere le mie cose e rovinarle». La compagnia aerea ha poi risposto su Twitter scusandosi per i danni: secondo la policy aziendale, i passeggeri possono chiedere un risarcimento fino a 1.150 sterline, 1.300 euro, per eventuali danni ai bagagli. Ma c'è un piccolo giallo: l'account Twitter di Eloise, su cui aveva postato il video, non esiste più, e quelle immagini sono dunque svanite nel nulla. Tutto vero?

Ultimo aggiornamento: 20 Settembre, 09:32 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Autobus a Roma, le trovate degli utenti per sopravvivere ai disagi

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma