Stati Uniti, donna incinta uccisa mentre scaricava i regali del suo "baby shower". Morto anche il bimbo

Secondo la polizia la giovane è rimasta vittima di una sparatoria definita "codarda"

Stati Uniti, donna incinta uccisa mentre scaricava i regali dal suo baby shower
3 Minuti di Lettura
Domenica 21 Novembre 2021, 19:20 - Ultimo aggiornamento: 19:34

Una donna di 32 anni, incinta di sette mesi, è stata uccisa davanti la sua casa a Filadelfia, negli Stati Uniti, mentre scaricava dalla sua auto i regali ricevuti durante il baby shower, la tradizionale festa per la gravidanza. La giovane è stata colpita durante una sparatoria che la polizia ha definito "codarda".

Sparatoria dopo il baby shower, morto anche il bimbo

Il nome della vittima non è stato rilasciato. Le forze dell'ordine hanno dichiarato che la donna è stata portata all'Einstein Medical Center, dove è stata dichiarata morta. I medici non sono stati in grado di salvare il suo bambino. Gli investigatori stanno lavorando per identificare uno o più sospetti e scoprire il motivo per l'omicidio.

«La persona che ha fatto questo non potrebbe essere più codarda», ha detto il vice commissario di polizia Christine Coulter alle testate locali. Il sindaco di Filadelfia Jim Kenney ha annunciato questa mattina che la città offrirà una ricompensa di 50.000 dollari a chiunque sarà in grado di fornire informazioni utili a un arresto.

La ricostruzione

La sparatoria si è svolta intorno alle 20:30 di sabato sera nel nord-est di Filadelfia, quando la donna è tornata a casa dal suo baby shower e stava scaricando i regali dalla sua Kia Soul parcheggiata fuori casa vicino all'incrocio tra Palmetto e Benner Street nel quartiere di Lawcrest. Un ufficiale di polizia di pattuglia a due isolati di distanza ha sentito gli spari e ha trovato la donna incinta fuori casa ferita da colpi di arma da fuoco alla testa e allo stomaco. Secondo la polizia sono stati raccolti almeno 11 bossoli sono stati raccolti. «Sembra che qualcuno la stesse prendendo di mira», ha detto  il vice commissario di polizia. Da inizio anno a Filadelfia si contano 491 omicidi, con un aumento del 13% rispetto allo stesso lasso di tempo del 2020.

© RIPRODUZIONE RISERVATA