Divorzia e risposa la moglie per 4 volte per avere più congedi matrimoniali. L'ufficio del lavoro gli dà ragione

Divorzia e risposa la moglie per 4 volte per avere più congedi matrimoniali. L'ufficio del lavoro gli dà ragione
di Giampiero Valenza
2 Minuti di Lettura
Giovedì 22 Aprile 2021, 12:47

Un impiegato di banca sposa la moglie per quattro volte e divorzia da lei per tre giusto per approfittare di un totale di 32 giorni di congedo matrimoniale. E’ quanto accaduto a Taiwan. Secondo quanto riferisce Today Online, il dipendente si è sposato il 6 aprile dello scorso anno e in quel momento ha chiesto 8 giorni di esenzione dal lavoro. Terminato il primo congedo ha divorziato da lei e poi l’ha risposata. Ha fatto così per 4 volte, godendo di un totale di 32 giorni di riposo.

Divorzio, sentenza storica in Cina: marito condannato a pagare alla ex moglie risarcimento per lavori domestici

Il datore di lavoro aveva autorizzato però solo il primo congedo matrimoniale. Al dipendente questa storia non è andata giù e lo ha denunciato per non aver rispettato le leggi sul lavoro, visto che la norma prevede 8 giorni di congedo matrimoniale per ogni “sì”.

Le indagini dell’ufficio del lavoro di Taipei hanno successivamente accertato che la banca aveva violato le leggi e l’ha multata per 20.000 dollari taiwanesi, poco più di 590 euro. Qui si è scatenata la guerra tra la banca e il dipendente: l’istituto ha presentato ricorso sottolineando che l’uomo aveva sposato in modo “seriale” sempre la stessa donna. L'istanza, però, è stata rigettata: nonostante la scarsa eticità, l'ufficio del lavoro ha confermato la sentenza e mantenuto la multa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA