Covid Usa, si rifiuta di censurare i dati sui contagi e viene licenziata: la denuncia della funzionaria della Salute

Covid Usa, si rifiuta di censurare i dati sui contagi e viene licenziata: la denuncia della funzionaria della Salute
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 20 Maggio 2020, 06:16 - Ultimo aggiornamento: 07:45

Licenziata perché si è rifiutata di censurare e «cambiare manualmente» i dati sul coronavirus. È la denuncia della funzionaria della Florida incaricata di completare i dati sul Covid-19. Rebekah Jones, del dipartimento della salute dello Stato, ha denunciato di essere stata cacciata per essersi rifiutata di «cambiare manualmente i dati» in modo che sostenessero il «piano per riaprire» la Florida. Lo Stato è, insieme alla Georgia, uno di quelli che ha premuto maggiormente per riaprire. 

Covid, l'estate non lo fermerà. Studio su Science: «Virus attivo ai tropici, pochi immuni»

Virus, India, Brasile, Perù e Nigeria: ecco i Paesi dove il virus sta esplodendo

© RIPRODUZIONE RISERVATA