Covid, a Singapore la quarantena di lusso dipende dalla fortuna

Mercoledì 16 Settembre 2020 di Giampiero Valenza
Covid, a Singapore la quarantena di lusso dipende dalla fortuna
La quarantena a Singapore può essere di lusso: basta "vincere" alla lotteria. Questa è una soluzione promossa dalla città-Stato asiatica che ha deciso di far decidere alla fortuna dove fare il soggiorno obbligato di 14 giorni.

"Abbiamo vinto il jackpot", dice Joy Van Dee al Wall Street Journal raccontando della sua esperienza di quarantena a Singapore dopo un volo di 12 ore partito da Amsterdam. Aveva paura dell'isolamento imposto dal governo, pensando dovesse farlo in un hotel decadente. Invece, gli ha detto bene: è andato a finire in una camera d'albergo a cinque stelle al Ritz Carlton Millenia di Singapore.

Di solito, per due settimane di quarantena, si pagano 1.600 dollari a camera, ma in quell'hotel il costo è di gran lunga maggiore. Per ottobre due settimane al Ritz-Carlton arrivano a 5.580 dollari.

Per Joy è stata una sorpresa: infatti, gli autisti che portano i turisti nei luoghi di quarantena non avvisano sulle loro destinazioni. A diversi altri, però, non ha detto così bene, tanto che si sono trovati a passare le due settimane in stanze anguste e con finestre che non si possono aprire.

Di circa 67 mila stanze disponibili a Singapore, metà sono state requisite dallo Stato per la quarantena. © RIPRODUZIONE RISERVATA