COVID

Covid, Marsiglia: protesta contro le nuove restrizioni: «No multe a bar e ristoranti aperti»

Venerdì 25 Settembre 2020
Covid, Marsiglia s'infiamma la protesta contro le nuove restrizioni: «No multe a bar e ristoranti aperti»

Mentre in tutta Europa crescono i casi di Covid, si infiamma la rivolta di Marsiglia contro la stretta sulle regole sanitarie dettate dal governo, in particolare la chiusura di bar e ristoranti. Mentre è in corso la manifestazione di protesta, la vicesindaca Samia Ghali ha dichiarato alla tv BFM che «la polizia municipale non farà le multe ai ristoranti e ai bar aperti». «Loro - ha insistito - hanno altri compiti. Preferirei che la polizia si trovasse dove c'è bisogno, dove ci sono violenze, furti, traffico di droga, non a fare multe a commercianti che cercano di guadagnarsi la vita e far funzionare l'economia del paese».

Brasile, allarme contagi: rinviato il Carnevale di Rio. Non accadeva dal 1912
Covid Francia, record storico di contagi: 16.000 in 24 ore. Il premier: lockdown possibile

Il laboratorio cinese Sinovac Biotech ha annunciato che si propone, grazie ad un accordo raggiunto con il governatore Joao Doria, di fabbricare il suo vaccino contro il coronavirus nello Stato di San Paolo, in Brasile, per la sua esportazione in Sudamerica. Lo stesso Doria, ed il responsabile di Sinovac Biotech per l'America meridionale, Xing Han, hanno presentato mercoledì i risultati, positivi per un 94,7%, dei test realizzati su 50.000 volontari cinesi del vaccino Coronovac.

L'allarme Covid, con il nuovo record raggiunto in Francia nei contagi, pesa sulle principali borse europee, che si muovono con difficoltà, mentre resistono in territorio positivo i futures Usa. In lieve rialzo solo Madrid (+0,02%), deboli invece Londra (-0,15%), Parigi (-0,9%), Milano (-0,8%) e Francoforte (-0,75%). Dal Regno Unito è emerso un calo della fiducia dei consumatori. Meglio delle stime la fiducia delle aziende e dei consumatori in Italia, invariati i prestiti alle famiglie nell'Ue, in arrivo a fine mattinata i disoccupati in Francia. Dagli Usa sono attesi gli ordini di beni durevoli e il discorso del presidente della Fed di New York John Williams, membro del Fomc.
 

Video

Il Pakistan nelle ultime 24 ore ha segnalato sette morti per Covid-19 e 798 nuovi casi di coronavirus: lo ha reso noto il ministero della Salute del Paese. Per il secondo giorno consecutivo il Paese ha registrato quasi 800 nuovi casi in 24 ore. Ora il paese ha un totale di 309.015 casi confermati e 6.444 decessi causati dal Covid-19. I dati ufficiali mostrano che 294.740 persone sono state guarite dalla malattia. Il numero di pazienti critici è 544, quattro in meno rispetto alle 24 ore precedenti.

In India sono ormai più di 5,8 milioni i casi di coronavirus e oltre 92.000 le vittime a causa della pandemia. Il ministero della Sanità ha confermato che in 24 ore sono stati diagnosticati 86.052 nuovi casi di Covid-19 e altri 1.141 decessi, che hanno portato il totale dei contagi a 5.818.571 e il bilancio delle vittime a 92.290 dall'inizio dell'emergenza sanitaria. I casi 'attivì, stando ai dati riportati dal Times of India, sono 970.116, mentre sono 4.756.165 i pazienti guariti. Il gigante asiatico - con una popolazione di oltre 1,3 miliardi di persone - è il secondo Paese più colpito dalla pandemia, dopo gli Usa, e il terzo per il triste bilancio delle vittime, dopo Stati Uniti e Brasile.

 

Ultimo aggiornamento: 14:24 © RIPRODUZIONE RISERVATA