Covid, nel mondo superati i 2,6 milioni di morti. Brasile record: terapie intensive quasi piene

Covid, nel mondo superati i 2,6 milioni di morti. Brasile record: quasi 2.000 vittime in un giorno
3 Minuti di Lettura

I decessi provocati dal Covid a livello globale hanno superato la soglia dei 2,6 milioni: è quanto emerge dai conteggi della Johns Hopkins University. Secondo l'università americana dall'inizio della pandemia nel mondo sono morte 2.608.231 persone a causa del virus. Il bilancio complessivo dei casi di contagio ha raggiunto quota 117.424.768.

Astrazeneca, dal ministero il via libera per gli over 65 (ma "estremamente vulnerabili" esclusi)

Covid, niente lockdown (per ora). Weekend blindati e coprifuoco anticipato: il Cts valuta la stretta in zone rosse. Rt a 1,3

Il Brasile intanto ha registrato 1.972 morti per complicanze legate al coronavirus nelle ultime 24 ore, segnalando un record dall'inizio della pandemia. Lo ha reso noto il ministero della Salute brasiliano, aggiornando a 268.370 il totale dei decessi nel Paese e confermando il Brasile al secondo posto a livello mondiale, dopo gli Stati Uniti, per numero di morti. Il Brasile ha inoltre registrato 70.764 nuovi casi di coronavirus nell'ultima giornata, raggiungendo un totale di 11.122.429 infezioni. L'istituto di ricerca Fiocruz di Rio de Janeiro ha lanciato un allarme circa la capacità di far fronte alla pandemia, affermando che oltre l'80% dei letti delle unità di terapia intensiva sono occupati nelle capitali di 25 dei 27 stati del Brasile. In 15 delle più grandi città del Brasile, il 90 per cento dei letti in terapia intensiva è occupato.

Coronavirus, nel mondo oltre 113 milioni di casi e 2,5 milioni di morti da inizio pandemia

Vaccino Astrazeneca: rifiutate centinaia di migliaia di dosi in Europa. L'accusa: «E' di seconda classe». Ma Ema rassicura

 

Mercoledì 10 Marzo 2021, 07:30 - Ultimo aggiornamento: 08:41
© RIPRODUZIONE RISERVATA