CORONAVIRUS

Covid, Francia: superati i 13mila casi in 24 ore. In Israele iniziato il secondo lockdown. Allarme Oms

Venerdì 18 Settembre 2020

Record di 13.215 nuovi casi in sole 24 ore in Francia, dove si registra anche una cifra di decessi mai toccata dalla primavera scorsa, 123 morti nell'ultima giornata. Lo ha reso noto Santé Publique.

Intanto è cominciato da poco in Israele il secondo lockdown nazionale di almeno tre settimane deciso dal governo dopo il picco di contagi dell'ultimo mese. Le strade sono presidiate da migliaia di agenti e soldati con l'obiettivo di far rispettare il blocco. Il lockdown avviene a poche ore dall'inizio del Capodanno ebraico. I fedeli potranno seguire le preghiere all'aperto oppure all'interno delle sinagoghe in un numero ridotto. 
Sono stati 5.238 i contagi nelle ultime 24 ore in Israele. Le infezioni di ieri hanno anche portato a 577 i malati gravi e, di questi, 153 in rianimazione. Le vittime, da inizio pandemia, sono salite a 1.169. Il premier Benyamin Netanyahu ha ammonito che se le restrizioni imposte non verranno rispettate e le infezioni non diminuiranno «non ci sarà altra strada» che allungare il lockdown. Unica modifica introdotta - ieri sera - dal governo alle regole è stata quella che ha visto aumentare da 500 metri ad 1 chilometro il raggio entro il quale gli israeliani possono allontanarsi da casa. 

Nel mondo sono stati superati i 30 milioni di contagi da Covid-19. È quanto si legge sul sito aggiornato della Johns Hopkins University, che parla di 30.071.368 casi totali. Gli Stati Uniti sono il Paese più colpito con 6.674.458 contagi, seguiti dall'India e dal Brasile. Sono invece 944.887 le persone che hanno perso la vita per complicanze legate all'infezione, 197.633 negli Stati Uniti. 

Molto grave, secondo l'Oms, la situazione in Europa. «I casi settimanali hanno superato quelli segnalati quando il contagio ha raggiunto per la prima volta il picco a marzo». A lanciare l'allarme è il direttore dell’Oms Europa, Hans Kluge: «La scorsa settimana, il conteggio settimanale ha superato i 300 mila contagi. E più della metà dei Paesi europei ha segnalato un aumento dei casi superiore al 10% nelle ultime 2 settimane». Secondo l'Organizzazione il livello di trasmissione è preoccupante e i numeri di casi registrati nelle ultime settimane devono servire da sveglia in Europa. Secondo l’Oms lo Stato che ha fatto registrare il maggior incremento giornaliero è ancora l’India. Seguono il Brasile e gli Usa. In Europa preoccupano la Spagna, con oltre 11mila nuovi casi in un giorno, e la Francia, con oltre 9mila contagi.

Covid Gran Bretagna, si valuta nuovo lockdown. Hancock: «La situazione è grave

RUSSIA
Aumentano i casi di Covid-19 in Russia. Stando ai dati ufficiali, nelle ultime 24 ore si sono registrati 5.905 nuovi contagi, la cifra più alta dal 20 luglio. Secondo le autorità, le persone decedute a causa del morbo sono 134 nel corso dell'ultima giornata e 19.195 in tutto. Il totale dei contagi accertati sale a 1.091.186, il quarto al mondo in termini assoluti.

BRASILE
Il Brasile ha registrato ulteriori 829 decessi e 36.303 nuovi contagi nelle ultime 24 ore: lo hanno comunicato in serata il Consiglio nazionale dei segretari della sanità (Conass) e il ministero della Sanità brasiliani. Il numero complessivo dei casi confermati di Covid-19 nel Paese sudamericano è dunque salito a 4.455.386, mentre il totale delle vittime dall'inizio della pandemia ha raggiunto quota 134.935. Il tasso di letalità è rimasto fermo al 3%, mentre quello di mortalità è leggermente salito, passando a 64,2 persone ogni centomila abitanti. 

IRAN
Sono 3.049 i casi di coronavirus registrati nelle ultime 24 ore in Iran. I contagi quotidiani tornano per la prima volta sopra i tremila da inizio giugno. Il dato porta il totale dei malati accertati nella Repubblica islamica a 416.198. Le nuove vittime ammontano a 144, arrivando in tutto a 23.952. I pazienti ricoverati in terapia intensiva salgono a 3.869, mentre quelli guariti crescono a 355.505. I test effettuati complessivamente sono 3.691.399. Lo ha riferito nel suo bollettino quotidiano la portavoce del ministero della Salute di Teheran, Sima Lari. Intanto, il viceministro della Salute iraniano Iraj Harirchi, citato dall'Isna, ha lanciato l'allarme sull'aggravamento della situazione epidemiologica, dichiarando che «ormai non ci sono più zone arancioni e gialle, ma che tutto il Paese è da considerarsi una zona rossa», cioè ad alto rischio di contagi. 

FRANCIA
In Francia si sono superati i 10mila nuovi contagi di coronavirus nelle ultime 24 ore. Secondo i dati diffusi dalla Sanità Pubblica infatti sono stati 10.593 i nuovi casi positivi, con 50 decessi. Ieri i nuovi contagi erano stati 9784. La soglia dei 10mila casi quotidiani era già stata superata nei giorni scorsi in Francia, e sabato scorso si erano avuti 10.561 contagi. Sale anche il numero dei pazienti in ospedale: negli ultimi sette giorni sono state 3223 le persone ricoverate per il Covid, 535 delle quali in gravi condizioni in terapia intensiva. Aumentano anche il numero dei focolai individuati dalle autorità francesi, oggi sono 896, 84 in più rispetto a ieri. Mentre sono i tutto 87 i dipartimenti del Paese che vengono considerati in una situazione di vulnerabilità «moderata o elevata» al coronavirus. 

SPAGNA
Nella top five delle peggiori a livello mondiale e prima fra le europee, c'è la Spagna, dove in un giorno i nuovi contagi sono stati 11.193.Nel Paese sono previste a breve nuove limitazioni per arginare la diffusione del virus.

GRAN BRETAGNA
Un nuovo lockdown per il Covid potrebbe rendersi necessario in Gran Bretagna: si tratta «dell'ultima linea di difesa» secondo il ministro della salute Matt Hancock, avvertendo che il Regno Unito si trova in una «situazione molto grave». la nuova chiusura potrebbe riguardare 10milioni di persone. Si tratta di "una risposta immediata" alle "preoccupazioni" per il nuovo incremento dei contagi da coronavirus. Al momento le nuove restrizioni sono entrate in vigore nel Nord Est del Regno Unito. Si tratta di misure che coinvolgono quasi due milioni di persone e riguardano le zone di Newcastle, Gateshead, Sunderland, Northumberland, South Tyneside, North Tyneside e County Durham. 

INDIA
Secondo i dati dell’Oms, aggiornati al 17 settembre, il Paese che ha fatto segnare il maggior incremento in 24 ore di nuovi casi di Covid-19 è ancora l’India, con 97.894 nuovi contagi.

CINA
In Cina registrati 32 nuovi casi di contagio tutti "importati": è il numero più alto dal 10 agosto, in forte aumento dai nove casi, sempre provenienti dall'estero, registrati ieri. Lo riferisce la Commissione Nazionale per la Sanità cinese nell'ultimo bollettino. Tredici dei nuovi casi sono stati riscontrati nella provincia dello Shaanxi e altri dodici a Shanghai. Altri tre casi sono stati registrati nella città nord-orientale di Tianjin, altrettanti nella provincia sud-orientale del Guangdong, e uno nella provincia del Fujian. Al totale si aggiungono anche venti casi di infezione asintomatica, in rialzo rispetto ai 14 segnalati ieri, e conteggiati a parte. Complessivamente, dall'inizio dell'epidemia sono 85.255 i casi di contagio registrati nel Paese, mentre il numero di decessi rimane fermo a quota 4.634. 

Ultimo aggiornamento: 19:19 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche