CORONAVIRUS

Coronavirus, il divo Tom Hardy in quarantena legge favole della buonanotte per bambini

Venerdì 17 Aprile 2020 di Laura Larcan
Dagli incubi di Venom alle favole della buona notte, è la parabola del divo Tom Hardy ai tempi del coronavirus. Per le sere in quarantena, il famoso attore londinese, amato da pubblico e critica per i suoi ruoli complessi e borderline (dal cattivissimo Bane di Batman al personaggio di Locke perennemente al volante della macchina), "regala" volto e voce alla BBC per trasformarsi in lettore in diretta di storie per bambini. Una favola al giorno, a partire dal 27 aprile.
Coronavirus, da Matt Damon a Kate Winslet le star di "Contagion" spiegano il Covid-19

L'idea è quella di intrattenere e magari anche far divertire i bambini inglesi in un particolare momento della loro vita. Appuntamento sul piccolo schermo, per collegamenti in diretta (non registrati) da lunedì 27 aprile a venerdì 1 maggio. Il bello è che la prima fiaba scelta da Tom Hardy porta la firma di un'autrice italiana, Simona Ciraolo, specializzata in libri per l'infanzia. Titolo, "Hug Me" e narra di Felipe, un giovane cactus che vorrebbe tanto essere abbracciato e, ovviamente, la sua caratteristica chioma di spine gli rende l'impresa assai difficile. Hardy accompagnerà, allora, i piccoli spettatori in un viaggio della speranza. Riuscirà il cactus Felipe ad esaudire il proprio sogno?

Per Tom Hardy, in realtà, si tratta di un ritorno alla BBC e al programma "Bedtime Stories", che già l'aveva visto protagonista. Ma stavolta, l'iniziativa ha un significato diverso. Un impegno speciale, che l'attore ha accettato proprio per la difficile situazione attraversata dal paese con l'emergenza da coronavirus e l'obbligo della quarantena.  
© RIPRODUZIONE RISERVATA