CORONAVIRUS

Coronavirus, nave ferma a Yokohama con 179 persone affette, disperazione tra i passeggeri: «Piangiamo tutta la notte»

Mercoledì 12 Febbraio 2020

Si fanno sempre più pesanti le condizioni a bordo della Diamond Princess, la nave da crociera in quarantena da giorni nel porto giapponese di Yokohama con 174 persone affette da coronavirus. «Una donna anziana ha pianto per due ore la scorsa notte chiusa nella sua cabina, tenendo tutti svegli», ha raccontato una coppia di britannici, David e Sally Abel, che si trovava a bordo della nave per festeggiare le nozze d'oro. «Ogni giorno è più faticoso del precedente. Si occupano di noi ma siamo confinati nella nostra cabina ed è dura. Siamo alla seconda settimana e ci sembra un'eternità», hanno confessato. David e Sally sperano di essere sottoposti al test del coronavirus il prima possibile così da poter lasciare la nave prima della data prevista del 19 febbraio. «Ci hanno fatto capire che se i risultati saranno negativi potremo sbarcare nei prossimi giorni. Abbiamo visto altre persone scendere», hanno spiegato. «La vita è più difficile di una settimana fa», ammettono.

LEGGI ANCHE....> Coronavirus, pronto dossier vertici ministri salute G7 e UE

Il ministero della Salute di Tokio ha comunque confermato 39 casi di nuovo coronavirus a bordo della "Diamond Princess", in quarantena nel porto di Yokohama. Il totale è di 174 persone infettate a bordo della nave su cui si sono imbarcate 3700 persone, secondo la Kyodo.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA