Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Coronavirus, si mobilitano le forze armate della Nato per la lotta alla pandemia: assistenza, trasporti e medici

Coronavirus, si mobilitano le forze armate della Nato per la lotta alla pandemia: assitenza, trasporti e medici
2 Minuti di Lettura
Venerdì 3 Aprile 2020, 13:42 - Ultimo aggiornamento: 14:08

Si rafforza il fronte anti coronavirus grazie all'intervento della Nato, ovvero dell'Organizzazione del trattato dell'Atlantico del Nord istituita nel 1949 a Washington e che riunisce le forze armate dei paesi europaei degli Stati Uniti e della Turchia. 

L'esercito spagnolo durante le operazioni di sanificazione contro il covid
Coronavirus, festa di compleanno nell'ospedale da campo dell'Esercito italiano a Piacenza




«La riunione dei ministri è stata un successo». Lo ha detto il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg al termine della ministeriale esteri in videoconferenza. I ministri degli Esteri hanno incaricato il nostro massimo comandante, il generale americano Tod D. Wolters di coordinare il sostegno militare necessario per combattere il Covid19 per velocizzare e intensificare l'assistenza, ha aggiunto.




 


Ad esempio, identificando le capacità del trasporto aereo nel garantire forniture mediche, ha precisato Stoltenberg, facendo riferimento al coordinamento fra le richieste di supporto e le offerte da parte degli alleati e partner. A maggio 2019 il generale Wolters ha assunto l'incarico di comandante supremo delle forze alleate in Europa (Saceur).

© RIPRODUZIONE RISERVATA