CORONAVIRUS

Coronavirus, positivo il ministro della salute Litzman. Non ha rispettato le regole sul distanziamento sociale da lui emanate

Martedì 7 Aprile 2020
5

Positivi al coronavirus il ministro della sanità israeliano Yaakov Litzman e sua moglie Chava, al momento le loro condizioni sarebbero buone. Il ministro 71enne è il più alto funzionario israeliano a cui è stato diagnosticato il virus. Litzman ha svolto un ruolo di primo piano nella gestione della crisi pandemica insieme a Netanyahu, partecipando a incontri chiave con lui, sebbene il primo ministro abbia fatto attenzione a mantenere le normative sul distanziamento sociale. Il ministro è accusato di non avere rispettato le raccomandazioni e i divieti da lui imposti alla popolazione. Litzam, accusato tra l'altro di essere omofobo, aveva detto: le persone Lgbt sono peccatrici. 

Coronavirus, a New York ipotesi fosse comuni nei parchi pubblici: Usa oltre i 10mila morti

Coronavirus, Israele chiude il Santo Sepolcro: è successo soltanto nel 1349

Pasqua al Santo Sepolcro ma solo a mini delegazioni e a porte chiuse, la decisione di Israele

Coronavirus, lettera dei tre capi religiosi del Santo Sepolcro a Netanyahu: «Permetta i riti di Pasqua senza fedeli»

Secondo gli ordini del Ministero della Sanità, decine di migliaia di israeliani sono in quarantena a causa della possibile esposizione al virus e l'intero paese è in un blocco quasi totaleLitzman, ultra ortodosso, è stato spesso criticato per la sua gestione dell'epidemia. Alcuni hanno affermato che avrebbe messo gli interessi della comunità ultraortodossa davanti all'emergenza facendo ritardare le severe restrizioni sulle riunioni pubbliche che avrebbero influenzato l'osservanza del festival Purim il mese scorso. Inoltre ha combattuto duramente contro la chiusura delle sinagoghe. Un gruppo di alti funzionari medici dei principali ospedali ha anche scritto a Netanyahu chiedendo che alla guida della sanità fosse messo uno specialista. 

Litzman è inoltre accusato di non aver obbedito alle linee guida rilasciate dal suo stesso ministero prima di contrarre la malattia, come riferisce Israele N12. Secondo alcuni testimoni non ha rispettato le norme sul  distanziamento fisico per proteggersi dal coronavirus e di conseguenza si è ammalato.
Litzman, inoltre, non ha preso parte alle riunioni critiche del Ministero della Salute sulle linee guida e le restrizioni, secondo Kan News. «Ho parlato con Litzman due volte e sta bene», ha dichiarato il direttore generale del Ministero della Salute Moshe Bar Siman Tov, secondo Kan. 

 

Ultimo aggiornamento: 18:23 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani